Registrati | Login
  

FOCUS ON MANAGEMENT BRANDING MEDIA INTERNATIONAL
18/09/2010  Versione per la stampa Share it   Condividi su Facebook  versione inglese

Pillole di marketing dal mondo

Se la contrapposizione tra libri elettronici e cartacei si delinea sempre più come una convivenza pacifica, altrettanto non si può dire per i dizionari, che a breve potrebbero essere soppiantati dalle versioni online. Un segnale di questo trend arriva dal prestigioso Oxford English Dictionary, la cui terza edizione rischia di non vedere mai la luce in una versione stampata. “Il mercato dei dizionari cartacei sta semplicemente scomparendo -. ha detto Nigel Portwood, amministratore delegato della Oxford University Press che produce il dizionario di lingua inglese, in un‘intervista al Sunday Times - Non credo che la terza edizione sarà stampata”. L‘attuale edizione del dizionario storico della lingua inglese antica e moderna, pubblicata nel 1989 su venti volumi, è in internet da più di una decade e riceve due milioni di visite al mese dagli abbonati, che per accedervi pagano 240 sterline all‘anno. La terza edizione completa, ora pronta solo al 28%, sarà ultimata tra oltre dieci anni, quando presumibilmente il web sarà così pervasivo da rendere inutile una versione stampata. La Oxford University Press ha comunque assicurato che dalle librerie non scomparira‘ l‘Oxford Dictionary of English, la versione del dizionario concentrata in un solo volume e periodicamente aggiornata con parole nuove come ‘‘vuvuzela‘‘, la festosa quanto fastidiosa trombetta di plastica che ha fatto da colonna sonora agli ultimi Mondiali di calcio.

La compagnia aerea svedese Scandinavian airlines (Sas) ha annunciato oggi che conta di organizzare il primo matrimonio gay in volo a dicembre e che per questo ricerca la coppia ideale che raggiante attraverserà il corridoio centrale dell‘apparecchio. “Sarà un matrimonio all‘insegna di tutto quello che c‘è di più tradizionale - ha spiegato all‘Afp il portavoce della compagnia, Anders Lindstroem - Ci sarà una torta nuziale e si potrà ballare nei corridoi”. Sas ha giù provveduto a registrare le candidature delle coppie gay che desiderano celebrare le nozze nel volo Stoccolma-New York del 6 dicembre e il biglietto vincente sarà estratto da un voto su internet. La compagnia ha assicurato che si farà carico del viaggio della coppia fortunata, ovvero dei biglietti, delle notti in hotel e anche di una luna di miele a Los Angeles. Lindstroem ha spiegato che la compagnia voleva recuperare il tempo perduto rispetto ai concorrenti americani che hanno cercato di corteggiare la clientela gay, lesbica e bisessuale degli Stati Uniti negli ultimi anni, mettendo a punto delle strategie di marketing ad hoc. La cerimonia in se stessa dovrà svolgersi nello spazio aereo della Svezia, Paese dove il matrimonio omosessuale è legale, ha aggiunto il portavoce. Gli sposi e i loro invitati avranno a disposizione l‘intera business class che sarà chiusa e isolata dagli sguardi dei curiosi, anche per non rischiare di offendere gli altri passeggeri che potrebbero non approvare questa unione a decine di metri di altitudine. “Non vogliamo scioccare nessuno. Dopotutto, siamo nel2010.” - ha concluso Lindstroem.

Sony mette a segno in Giappone una vittoria inattesa e storica contro l‘arcirivale Apple, grazie a vendite ad agosto di Walkman di musica digitale ben superiori a quelle dell‘iPod, per la prima volta in quasi nove anni. Secondo i dati forniti dalla società Bcn, specializzata in ricerche nei settori dell‘elettronica al consumo, il Walkman ha conquistato lo scorso mese una quota di mercato del 47,8% contro il 44% dell‘iPod che aveva mantenuto la leadership ininterrotta nel Sol Levante almeno da novembre 2001, da quando la società aveva cominciato a effettuare le sue rilevazioni. La spiegazione, secondo Bcn, potrebbe essere legata alla ‘pausa di riflessione‘ degli appassionati Apple, in attesa del lancio delle nuove versioni di iPod. Ad ogni modo, l‘impennata delle vendite di Walkman è giunto proprio nel mentre Sony ha annunciato il lancio di Music Unlimited messo a punto da Qriocity, il servizio che consentirà ai consumatori di usufruire direttamente di milioni di canzoni su Internet direttamente sui lettori. Qriocity è la piattaforma del colosso nipponico che può offrire servizi di entertainment come video-on-demand direttamente sui dispositivi elettronici collegati alla rete.

 

Rossella Ivone



ACCEDI O REGISTRATI PER LASCIARE UN COMMENTO

Commenti: 0
5 ARTICOLI CORRELATI
BRANDING - 23/04/2011
Il tricolore esplode in adv
BRANDING - 12/06/2011
Un rinoceronte a pois per dare nuovo slancio al brand
BRANDING - 23/04/2011
Coca-Cola vs Pepsi
BRANDING - 29/05/2011
Fiat 500 by Gucci
BRANDING - 06/09/2010
Fiberceutic di L’Oréal Professionnel
 
 

Business Video