Registrati | Login
  

FOCUS ON MANAGEMENT BRANDING MEDIA INTERNATIONAL
08/03/2011  Versione per la stampa Share it   Condividi su Facebook

Gli amori di Facebook

amori, social network, amore, incontri
Hanno ormai sorpassato i 10 milioni gli utenti italiani di Facebook. Non tutti lo usano assiduamente ma molti sono coloro che fanno il login la mattina e lo chiudono la sera prima di andare a dormire. E‘ quindi certo che i social network impattano in maniera decisiva sui rapporti interpersonali.

Ma cosa ci fanno gli utenti sui social media? Gli scettici ci vedono una perdita di tempo oltre che un mezzo per rimorchiare. Ma davvero Facebook è in grado di far incontrare nuove persone? La Swg di Trieste ha svolto una ricerca sulle motivazioni all‘accesso e ha individuato un‘importante funzione di moltiplicatore di relazioni che sfociano anche nella sfera amorosa.

Tanti usano Facebook per mantenere le relazioni con le vecchie amicizie e per crearne delle nuove e una parte considerevole degli utenti lo trova perfetto per trovare l‘anima gemella.

Anche l‘amore quindi deve cedere alla rivoluzione dei social network e diventare social. Facebook Twitter sono i ‘non luoghi‘ dell‘appuntamento, posti dove ci si sente più protetti e sicuri di sé e essere più propensi a intraprendere nuove relazioni.

La vita lavorativa ci prende l‘intera giornata e abbiamo talmente tanti impegni che non abbiamo neanche il tempo, la voglia e le forze per uscire la sera e cercare di conoscere qualcuno. I social network ci facilitano la vita dandoci la possibilità di avere un lui o una lei a portata di click.

Non più incontri casuali ma relazioni dettate dalla condivisione di gusti, post e notizie, un amore che nasce nel web. E non sono solo i giovani ma anche persone di mezza età che si innamorano su internet sostituendolo alle balere.

Tutto questo non è una novità e a dimostrazione di ciò possiamo citare la nascita di applicazioni come Twiter-Love con il quale si possono organizzare incontri galanti utilizzando i messaggini da 140 caratteri.

Un‘incursione dei social network in quella che da sempre è stata la più privata delle sfere di una persone, un cambiamento epocale che ha i suoi effetti anche a livello teatrale. Al Teatro del Costone (Milano) va infatti in scena ‘La nostra Fantasia‘ una storia d‘amore in cui le chat e i social network rappresentano la scintilla che fa entrare in contatto la coppia. Decidono quindi di incontrarsi regolarmente in una camera di albergo per soddisfare una loro fantasia mantenendo però l‘anonimato.

Una sorta di trasgressione vissuta come un pretesto per una fuga dalla routine quotidiana, un viaggio nella passione convinti di averne il completo controllo ma che immancabilmente li travolgerà.


Andrea D‘Alessandro



Redazione MyMarketing.Net
ACCEDI O REGISTRATI PER LASCIARE UN COMMENTO

Commenti: 0
5 ARTICOLI CORRELATI
FOCUS ON - 26/06/2014
7+1 linee guida per una landing page vincente
BRANDING - 23/04/2011
Il tricolore esplode in adv
FOCUS ON - 04/04/2013
The Italian Startup Incubator
MEDIA - 28/03/2011
I ‘trucchi‘ del sapere
MANAGEMENT - 07/11/2012
Kotler: 'L'Italia ha dimenticato il marketing'
 
 

Business Video