Registrati | Login
  

FOCUS ON MANAGEMENT BRANDING MEDIA INTERNATIONAL
10/03/2011  Versione per la stampa Share it   Condividi su Facebook

Wi-fi libero: un sogno che diventa realtà

wifi, connessione, internet, web,

Navigare liberamente in rete passeggiando per le strade della propria città. Un sogno rincorso da tanti anni, ma che, forse, sta per diventare realtà. E non potrebbe essere altrimenti, visto i numerosi esperti del settore che ne hanno sposato appieno questa causa, trasformandola, in alcuni casi, in una vera e propria “crociata” contro gli “infedeli” della rete senza fili.

Numerosi sono i progetti partiti nelle maggiori città italiane; progetti, che dovrebbero fungere da apripista a sempre nuove connessioni.

Iniziamo da Roma dove l‘ultima edizione della Social Media Week ha celebrato l‘inaspettato – ma pienamente gradito – grado di innovazione della provincia capitolina, con oltre 500 hot spot già attivi; esperienza che, dalle stesse parole del Presidente della Provincia Nicola Zingaretti, è pronto per esportato lungo tutto lo Stivale, grazie al progetto federativo “Free Italia Wi-Fi”.
Da Roma, risaliamo la Penisola fino alla sorniona Bologna, dove ieri, 9 marzo, è partito il progetto “Bologna Wi-Fi” con il quale Nexis - Ikalia intende donare a 100 esercizi commerciali del centro altrettanti sistemi di accesso Wi-Fi. La società emiliana mette infatti a disposizione dei locali che ne faranno richiesta uno del 100 kit Wi-Fi gratuiti composti da un piccolo apparato gateway wireless da connettere a una linea ADSL preesistente.

Attraversata la Pianura Padana si giunge a Milano, dove si moltiplicano le iniziative di connettività gratuita in rete, come quella simbolica del mensile Wired che, da qualche tempo, irradia gratuitamente la centralissima piazza Cadorna. O ancora, quella della sede di Expo 2015 di via Rovello 2 che, presto, ospiterà una connessione senza fili rivolta al pubblico. Questa sarà solo la prima fase di un progetto, tanto ambizioso quanto entusiasmante: riunire insieme diverse reti, come quella dell‘ATM, del Sistema controllo traffico e territorio Sctt, di Campus 2, e, in un prossimo futuro, anche Metroweb.

A Torino, invece, è attiva la copertura di alcune aree pubbliche: il Comune, in collaborazione con AemNet, ha infatti dotato queste zone di connettività Wi-Fi ad accesso gratuito per i cittadini e i turisti, con modalità diverse a seconda delle necessità e delle esigenze di ognuno. Per accedere al servizio WiFi occorre essere dotati di un identificativo, disponibile gratuitamente attraverso un‘apposita tessera la cui richiesta si può inoltrare attraverso il portale www.torinofacile.it. Analoga iniziativa è stata attivata anche dal Comune di Firenze che mette a disposizione di cittadini e turisti 300 MB di traffico al giorno in alcune zone strategiche della città.

E per concludere in bellezza, la stupenda Venezia, dove il wifi libero è davvero realtà già da più di un anno. I residenti della città lagunare, infatti possono accedere alla rete senza fili grazie al nome utente e alla password ottenuti iscrivendosi sul sito www.cittadinanzadigitale.it. La copertura è assicurata in tutto il Centro storico, al Lido, nei parchi pubblici, nel centro di Mestre e, recentemente, anche nelle isole di Murano e Burano e nel Parco scientifico tecnologico di Marghera. La connettività è assicurata dalla rete a banda larga di proprietà comunale (oltre 10mila chilometri di fibra ottica), gestita dalla municipalizzata Venis Spa.

E non finisce qui. Tanti altri progetti sono in cantiere in moltissime città italiane, come ad esempio, “Wimo” la rete che dovrà regalare la connessione senza fili alla solare Napoli.

Roberto Bonin



Redazione MyMarketing.Net
ACCEDI O REGISTRATI PER LASCIARE UN COMMENTO

Commenti: 0
5 ARTICOLI CORRELATI
FOCUS ON - 04/04/2013
The Italian Startup Incubator
FOCUS ON - 20/02/2011
La cravatta fa l’uomo marketing
BRANDING - 12/06/2011
Un rinoceronte a pois per dare nuovo slancio al brand
MEDIA - 01/03/2011
Sky e il calcio più bello. Riflessioni post evento
BRANDING - 23/04/2011
Coca-Cola vs Pepsi
 
 

Business Video