Registrati | Login
  

FOCUS ON MANAGEMENT BRANDING MEDIA INTERNATIONAL
04/03/2009  Versione per la stampa Share it   Condividi su Facebook  versione inglese

VALIS - Primo prezzo con valore

 

Il 2008 è stato l’anno del boom delle marche private della grande distribuzione. Se i brand controllati direttamente dalle grandi catene hanno guadagnato grosse fette di mercato, non è solo perché questo è un momento di crisi, ma anche perché le marche private sono in grado di offrire una buona qualità a fronte di un prezzo che è mediamente inferiore del 20-25% rispetto a quello dei grandi brand leader di mercato.

Come gli altri player di mercato, anche Iper ha da tempo intrapreso la via della creazione di marche private, offrendo sia linee marchiate con la semplice denominazione Iper che top premium con nomi veri e propri (Terre d’Italia, Amarsi e Piacersi). Ed ora era arrivato il momento di lanciare una linea di prodotti primo prezzo che potesse essere forte e distintiva.

Iper si è rivolta a Nomen con le idee chiare: la nuova linea primo prezzo avrebbe raggruppato oltre 1.000 prodotti, tutti i più comuni, dalla pulizia della casa ai casalinghi passando per gli alimentari, con la garanzia del prezzo più basso. La parola chiave del posizionamento è convenienza. Ma una convenienza che non è solo una promessa di offerte strepitose a discapito della qualità dei prodotti. Quanto piuttosto un termine ambivalente, che significa risparmio senza rinunciare alla qualità Iper.

I namewriter di Nomen durante la fase creativa del processo hanno lavorato attorno ai concetti di miglior prezzo, di risparmio e convenienza, di affare e vantaggio. In seguito, la mole di nomi prodotti è stata selezionata per estrapolare quelli migliori e più adeguati per la linea. Nomi in capaci di evocare garanzia, che fossero impattanti e parlassero direttamente al consumatore.

Il nome scelto è stato Valis. Facile e breve, Valis racchiude in una parola le due anime del progetto: la semplicità e la qualità. A livello morfo-fonetico da un lato Valis comunica l’idea di basicità grazie ad una lettura e a una pronuncia facili e immediate, e dall’altro la presenza sofisticata del suffisso –is attira l’attenzione e sottolinea la vocazione qualitativa del nome.
A livello di significato l’evidente presenza della radice val- declinata è una costruzione che mette in primo piano il legame forte con il mondo del valore. Una valore che però non si legge solo come qualità, ma anche e soprattutto come vantaggio, e quindi convenienza e risparmio.

Valis è il nome giusto. Una denominazione coerente e precisa, che comunica e posiziona al meglio la linea di Iper, dimostrando già dal nome come essa non sia semplicemente il primo prezzo, ma il miglior prezzo.

danilo.deninotti@nomen.it



Nomen
ACCEDI O REGISTRATI PER LASCIARE UN COMMENTO

Commenti: 0
5 ARTICOLI CORRELATI
BRANDING - 23/04/2011
Il tricolore esplode in adv
BRANDING - 12/06/2011
Un rinoceronte a pois per dare nuovo slancio al brand
BRANDING - 23/04/2011
Coca-Cola vs Pepsi
BRANDING - 29/05/2011
Fiat 500 by Gucci
BRANDING - 06/09/2010
Fiberceutic di L’Oréal Professionnel
 
 

Business Video