Registrati | Login
  

FOCUS ON MANAGEMENT BRANDING MEDIA INTERNATIONAL
19/03/2011  Versione per la stampa Share it   Condividi su Facebook  versione inglese

Facebook Deals

mouse, e-commerce
Il 31 gennaio di quest’anno nel Regno Unito (e in altri 4 Paesi europei tra cui l’Italia) è stata accolto con clamore prevedibile Facebook Deals.  Con una varietà di brands, da Mazda  a il colosso farmaceutico Boots già sottoscritti ambedue in qualità di partner, i marketers stanno tenendo sotto controllo la capacità di apprendimento degli utenti nell’utilizzare questo nuovo servizio e allo stesso tempo valutano quanta sostanza c’è al di là delle apparenze.

Negli Stati Uniti, dove Facebook Deals è stato implementato lo scorso novembre, il sito di social  networking  sostiene che milioni di utenti hanno utilizzato il servizio offerto, mentre più della metà dei brands partecipanti hanno rinnovato la loro offerta.

Facebook Deals sostanzialmente consente ai consumatori di vedere quali imprese, negozi, ristoranti offrono promozioni e offerte in quel momento grazie ad un semplice check-in. Il servizio permette di individuare le occasioni anche tramite smartphone oltre a condividere tra amici suggerimenti per risparmiare tramite News Feed.

Groupon e Foursquare sono tra i servizi più importanti ad avere stimolato i britannici ad usufruire delle offerte digitali, ma la potenzialità di Facebook è enorme se si pensa che ha già pronta una base di 26 milioni di utenti (in UK) con una piattaforma di word-of-mouth marketing. Capita spesso che le pagine su Facebook di alcuni brands abbiamo più fan e spesso ricevono più traffico rispetto alle pagine del loro sito web. Quindi Facebook Deals potrebbe essere il collegamento giusto tra negozio digitale e negozio.

“Alcune persone potrebbero interpretarlo come un sell-out o ‘spam‘”, afferma Adam Campo - head social media - MPG Media Contacts, “come quando viene detto alle persone che hanno appena preso un caffé da Starbucks solo perché era gratis. Ma nei prossimi mesi altri brands, in particolare quelli che utilizziamo tutti i giorni, inizieranno ad usarlo. Le grandi marche vorranno essere le prime sul mercato per dire ai loro consumers che sono stati i primi “a esserci” battendo la concorrenza sul tempo e  incrementando così la loro comunità su Facebook”.

Interessante anche il punto di vista di Matt King - Research manager, leisure, media and tecnology – Mintel: “penso che la disponibilità di queste offerte potrebbe essere un driver importante per ottenere un impegno maggiore da parte degli over-35 ad impegnarsi di più con i loro smartphone. C’è ancora senza dubbio una differenza tra i giovani proprietari di uno smartphone, e chi fa uso di siti web di social networking attraverso il cellulare. Ma con i consumatori ancora prudenti a spendere, dopo la recente crisi economica, sicuramente ci sarà un vero interesse a utilizzare buoni e sconti.”

Anche in Italia Facebook Deals è stato lanciato a fine gennaio di quest’anno. Luca Colombo, Country Manager di Facebook Italia, dichiara: “Tutti amiamo le occasioni e Facebook Deals ci viene incontro sia quando siamo a caccia dell’offerta speciale del nostro marchio preferito, sia quando vogliamo cogliere l’occasione di fare beneficenza”. Facebook si fonda sulla relazione tra le persone e sulla condivisione di esperienze personali e Facebook Deals rappresenta un grande passo in questa direzione.

In Italia debutta con 5 aziende partner di altissimo livello, che permetteranno agli utenti italiani di Facebook di accedere a diverse tipologie di Deals: AC Milan, Benetton (quest’ultimo partecipa al lancio di Facebook Deals, in cinque Paesi europei: Italia, Francia, Germania, Gran Bretagna e Spagna), Poste Italiane, TIM e Vodafone.

Tutte le offerte sono proposte dalle aziende, non da Facebook, quindi, per maggiori informazioni come le date di validità, il numero di offerte disponibili e la possibilità di utilizzare l’offerta individualmente o con amici, è importante recarsi nei luoghi fisici in cui viene proposto il Deal che interessa.

Federica Mariotti





Redazione MyMarketing.Net
ACCEDI O REGISTRATI PER LASCIARE UN COMMENTO

Commenti: 0
5 ARTICOLI CORRELATI
BRANDING - 23/04/2011
Il tricolore esplode in adv
FOCUS ON - 20/02/2011
La cravatta fa l’uomo marketing
MEDIA - 01/03/2011
Sky e il calcio più bello. Riflessioni post evento
BRANDING - 02/06/2011
Dal Pasta Day 2009 a Casa Barilla 2010
FOCUS ON - 19/12/2013
Smartphone e tablet: due medicine contro la crisi
 
 

Business Video