Registrati | Login
  

FOCUS ON MANAGEMENT BRANDING MEDIA INTERNATIONAL
21/03/2011  Versione per la stampa Share it   Condividi su Facebook

5 anni di cinguettii

21 marzo 2006 era la data di pubblicazione del primo messaggio Twitter: ‘‘Sto installando il mio profilo Twttr‘‘. Il cinguettio apparteneva a Jack Dorsey, attuale Presidente del Consiglio di Amministrazione della società: nel corso del solo 2010 ne sono stati inviati oltre 25 miliardi. Dopo cinque anni di vita, Twitter ha raggiunto circa 200 milioni di utenti: numeri di tutto rispetto accanto al colosso dei social network  Facebook. La societa‘ e‘ valutata tra i 4,5 e i 10 miliardi di dollari. Inoltre, secondo alcune stime della società di ricerca eMarketer, nel 2010 attraverso la pubblicità ha generato entrate per 45 milioni di dollari.

Jack Dorsey, sviluppatore di software e co-fondatore con Biz Stone e Evan Williams di Twitter, per celebrare il compleanno del social network, creato per pubblicare testi di 140 caratteri, piu‘ brevi di un sms, ha ripubblicato i suoi primi twitt. I tre fondatori avevano già costruito una piattaforma per blog e podcast, ma hanno proseguito con Twitter che originariamente si scriveva senza vocali, ‘Twttr’, per una questione di comodità nel digitarlo sulla tastiera di un cellulare premendo i tasti 8-9-8-8-7 corrispondenti alle lettere t-w-t-t-r.

Infatti il servizio era nato principalmente con l‘idea dell‘immediatezza di fruizione delle notizie, della condivisione istantanea, che ben si adatta ad avere nel cellulare la sua base di partenza, successivamente modellatasi ad un comune social network. Nei primi mesi dal lancio, Twitter non ottenne molto successo, restando limitato all‘area di San Francisco. Nel 2007 iniziò la diffusione internazionale.

Oggi impiega oltre 370 persone proseguendo nell’attività di reclutamento di nuovo personale.
Gli utenti hanno inventato il retweet, la funzione simile all‘inoltra della posta elettronica ed è stato un successo. Il principio di Twitter e‘ molto semplice: chiunque può inviare messaggi ai suoi follower, che a loro volta hanno la possibilità di effettuare un  retweet, cioè inoltrare il messaggio, con l’opzione di un link a una pagina internet.

La funzione di microblogging, in particolare, sta rivoluzionando il mondo dell‘informazione, gareggiando con siti web, agenzie di stampa e quotidiani online, grazie alla sua velocità e all‘immediatezza dei messaggi, in grado di spargersi per il mondo intero in pochi istanti.

Già nel 2007, sotto le elezioni presidenziali in Kenya, Twitter era tra i pochi mezzi di comunicazione con l‘esterno. L‘attenzione dell‘opinione pubblica internazionale si è focalizzata sul rivoluzionario social network circa due anni dopo attraverso le proteste degli studenti in Iran, dando vita al dibattito sull‘importanza del web nella società, nella politica, fino ad arrivare ai nostri giorni, con il catastrofico terremoto in Giappone o le rivolte in Nord-Africa contribuendo a coordinare i movimenti di piazza nei paesi in rivolta.

Un uso più faceto, ma quotidiano e anche molto seguito, ne fanno cantanti, politici e star di Hollywood: Lady Gaga (con 9 milioni), Justin Bieber, (8 milioni), Britney Spears (7 milioni), Barack Obama (7 milioni) o  Franco Frattini (1.800).

La popolarità di Twitter e‘ ormai sempre più evidente: in meno di un anno gli utenti sono raddoppiati arrivando a 200 milioni. Tuttavia il gruppo di fondatori non è più così sul pezzo: Biz Stone si presta come consulente anche per altre start-up. Recentemente è stato reclutato dal sito Aol-Huffington Post. Evan Williams si è dimesso dal ruolo di amministratore delegato per ritirarsi a vita privata. Jack Dorsey ha lanciato una sua start-up: Square, che abilita i pagamenti con carta di credito attraverso un dispositivo da collegare con i cellulari. A guidare i prossimi passi del social network sarà dunque Dick Costolo, ex manager di Google, e attuale amministratore delegato di Twitter

Roberta Masella


ACCEDI O REGISTRATI PER LASCIARE UN COMMENTO

Commenti: 0
5 ARTICOLI CORRELATI
MEDIA - 28/03/2011
I ‘trucchi‘ del sapere
MEDIA - 01/03/2011
Sky e il calcio più bello. Riflessioni post evento
BRANDING - 23/04/2011
Coca-Cola vs Pepsi
FOCUS ON - 16/02/2011
Forum della Comunicazione Digitale 2011
BRANDING - 02/03/2011
Un Tram Lilla per riscoprire la tenerezza
 
 

Business Video