Registrati | Login
  

Facebook Community Twitter LinkedIn Rss
FOCUS ON MANAGEMENT BRANDING MEDIA INTERNATIONAL
27/03/2011  Versione per la stampa Share it   Condividi su Facebook  versione inglese

Email e mobile marketing

email, marketing
La penetrazione e la diffusione dei dispositivi mobile è sempre più in crescita, grazie alle possibilità date dallo strumento nell’accesso ad internet, la connettività con i social media, la presenza di dispositivi fotografici e di music players. E per quanto riguarda l’email marketing? Quali sono le nuove opportunità da cogliere?

Se guardiamo agli Stati Uniti, scopriamo che gli utenti che possiedono uno Smartphone lo utilizzano in primo luogo proprio per inviare e leggere le email: si tratta di circa il 38,5% del tempo dedicato a internet tramite dispositivi mobili (Nielsen).

E anche Comscore conferma questa tendenza nel mercato americano, rilevando come nell’ultimo anno l’utilizzo dell’email via mobile sia cresciuto del 36%, dove la fascia d’età più propensa è quella tra i 25 e i 34 anni. 

Anche in Europa gli Smartphone sono sempre più diffusi: il 23% degli utenti utilizza abitualmente un dispositivo mobile evoluto per la consultazione della posta; questo stesso comportamento, in Italia, riguarda il 26% della popolazione internet.(E-mail Marketing Consumer Report 2010)

Ma concretamente come si può valorizzare la comunicazione con gli utenti in mobilità?

Innanzitutto ottimizzando i messaggi per la visualizzazione su mobile; tenete in considerazione che le dimensioni dello schermo sono ridotte: nel caso in cui la visualizzazione delle newsletter non sia ottimizzata potrebbe accadere che l’efficacia della comunicazione venga ridotta poiché l’utente dovrà continuare a scorrere la email più e più volte per leggere l’intero messaggio. Il consiglio è anche di testare la visualizzazione di ogni email su diverse tipologie di Smartphone (BlackBerry, Iphone, etc. ) per verificare che sia sempre corretta.

Per garantire all’utente la migliore fruizione della email in mobilità non vanno sottovalutate le attività di ottimizzazione dei contenuti. Permettete al vostro lettore di avere a disposizione tutte le informazioni: scegliete una formulazione del mittente appropriata e siate strategici nel copywriting del subject, dove bisogna dare la giusta rilevanza alle parole chiave collocandole tra i primi elementi. Per ragionare in termini di fruibilità, pensate anche alla composizione del layout grafico e a dove vengono collocate le immagini, impostate la dimensione dei testi in modo che siano leggibili e inserite la call to action possibilmente all’inizio del messaggio.

Sapete quali sono i vostri utenti che leggono le email prevalentemente da mobile? Considerate questa opportunità nell’impostazione del vostro programma di email marketing: effettuando una clusterizzazione degli utenti mobile presenti nel vostro database potrete creare delle spedizioni di newsletter ottimizzate e con comunicazioni ad hoc, dedicate a chi consulta la posta tramite Smartphone.

La comunicazione con gli utenti in mobilità può essere valorizzata anche tramite strategie promozionali specifiche: sapere che gli utenti leggono le email quasi in tempo reale può essere il presupposto per realizzare offerte che siano disponibili per un tempo limitato e che invitino ad agire immediatamente.




ContactLab
ACCEDI O REGISTRATI PER LASCIARE UN COMMENTO

Commenti: 0
5 ARTICOLI CORRELATI
FOCUS ON - 06/05/2011
Smartphone forever
MEDIA - 04/03/2011
L’Osservatorio Multicanalità
MEDIA - 29/10/2011
Più soldi, meno privacy
MEDIA - 08/02/2013
Il lavoro ai tempi del web
INTERNATIONAL - 20/04/2012
Chiedimi se sono felice
 
 

Business Video