Registrati | Login
  

FOCUS ON MANAGEMENT BRANDING MEDIA INTERNATIONAL
29/03/2011  Versione per la stampa Share it   Condividi su Facebook

Scuse per L‘Aquila

Dopo essere stata smascherata in maniera plateale, la terremotata fasulla dell‘Aquila chiede pubblicamente scusa per la messinscena. Durante la sua falsa testimonianza, aveva affermato che a L‘Aquila tutto era stato ricostruito, che ogni disagio era scomparso e che la vita aveva ripreso a scorrere nella normalità.

Marina Villa
, 50 anni, è una casalinga di Popoli, e ieri ha rilasciato in un‘intervista di “essersi lasciata trascinare dal momento televisivo” riferendosi alla trasmissione ‘Forum‘ in cui aveva  recitato la parte dell‘aquilana soddisfatta e grata al governo per il lavoro svolto in maniera tempestiva. Marina però, non sarebbe stata pagata per dire la sua opinione sulla situazione dell‘Aquila, quanto invece per recitare la parte della commerciante di abiti da sposa, in lite con il marito per la separazione. A questo scopo avrebbe ricevuto 300 euro per la presenza televisiva. Il marito era, per inciso, un abruzzese di Ortona e lo ha conosciuto il giorno stesso della registrazione televisiva.

Quindi il denaro lo ha ricevuto per il ruolo, mentre le considerazioni su L‘Aquila sono state frutto dell‘emozione e dell‘ingenuità della donna. La reazione degli Aquilani, delle istituzioni e dell‘opinione pubblica non è stata però molto pacata o condiscendente. Si sono alzate polemiche soprattutto dal centrosinistra e dai social network si è generata un‘ondata di proteste e indignazione.

La falsa terremotata di Forum  quindi si scusa, ma Mediaset no: “non pensavo di scatenare una cosa del genere, assolutissimamente. Chiedo scusa a tutti gli aquilani, a tutti gli abruzzesi”. Si scusa anche per aver affermato che i cittadini stavano in albergo a mangiare a spese dello Stato. Tutto secondo copione. Anche il co-protagonista della vicenda lo conferma: Gualtiero B., il finto marito, ammette di aver recitato la sua ‘parte’ e scarica ogni responsabilità su Canale 5.  

La conduttrice Rita Dalla Chiesa ha preso le distanze dai suoi attori, senza tuttavia scusarsi dell‘accaduto. Intanto la polemica continua in rete: c’è chi si lamenta della disinformazione, chi della pubblicità ingannevole e chi s‘indigna per l‘ennesima dimostrazione del conflitto d‘interessi, per contro Mediaset respinge ogni critica e lo identifica come un chiaro attacco strumentale.

Roberta Masella


ACCEDI O REGISTRATI PER LASCIARE UN COMMENTO

Commenti: 1
Commento di: 
Il: 30/03/2011 alle 18:12 
La Signora Marina Villa è stata chiaramente PAGATA da Mediaset!

5 ARTICOLI CORRELATI
MEDIA - 28/03/2011
I ‘trucchi‘ del sapere
MANAGEMENT - 07/11/2012
Kotler: 'L'Italia ha dimenticato il marketing'
MEDIA - 01/03/2011
Sky e il calcio più bello. Riflessioni post evento
BRANDING - 23/04/2011
Coca-Cola vs Pepsi
FOCUS ON - 16/02/2011
Forum della Comunicazione Digitale 2011
 
 

Business Video