Registrati | Login
  

FOCUS ON MANAGEMENT BRANDING MEDIA INTERNATIONAL
27/04/2011  Versione per la stampa Share it   Condividi su Facebook

Il fenomeno Facebook

facebook
Più volte è capitato nelle pagine di questo sito di parlare dell‘eccezionale crescita fatta registrare dalla creatura di Mark Zuckerberg. In questo articolo cercheremo di ripercorrere le tappe dell’impressionante cammino che ha caratterizzato l‘evoluzione del social network più diffuso al mondo. Correva l‘anno 2004 quando uno studente dell‘università di Harvard poco più che ventenne, con l‘aiuto di pochi amici, dava vita a uno strumento di condivisione che solo oggi comincia a trovare qualche competitor.

Da allora la piattaforma ha acquisito un‘importanza enorme nella vita delle persone tanto da portare l‘attuale presidente Obama, a utilizzarla per la propria campagna elettorale. Tutto questo parlarne ha determinato anche incassi da record e 3 premi Oscar per il film ‘The social network‘ di David Fincher ispirato alla storia del fondatore.

La pervasività di questo nuovo strumento è, da molti, aspramente criticata, ma nessuno può negare che in molti casi si è rivelato molto utile come in occasione delle rivoluzioni che hanno caratterizzato i paesi del nord Africa.

Le proporzioni del fenomeno hanno addirittura portato a definirlo con l’aggettivo ‘ginormous’, che unisce i termini inglesi ‘gigantic’ ed ‘enormous’. Se si guarda solo al Paese italiano, una persona su quattro utilizza regolarmente Facebook e i dati della crescita del social network sono ancora più impressionanti se ci si sposta sullo scenario globale, di cui abbiamo una rappresentazione nel grafico in calce.

Nel 2007, dopo solo tre anni dal suo lancio, Facebook già contava circa 30 milioni di iscritti, che, solo un anno dopo, sono triplicati. Nel mese di agosto del 2008 gli utenti del social network raggiungevano la quota di 100 milioni. Una crescita vertiginosa di oltre il 200% per poi passare l‘anno successivo a 200 milioni di persone che nel mondo usavano il social network; un ammontare di persone pari circa alla popolazione del Brasile.

Il fatto sconvolgente è che il fenomeno non si è fermato, tanto che nel mese di settembre dello stesso anno, gli utenti erano arrivati alla soglia di 300 milioni, mentre a luglio 2010 Facebook ha raggiunto 500 milioni di utenti.

Gli ultimi dati riguardanti il social network blu, sono relativi a gennaio 2011 e parlano del superamento della soglia di 600 milioni di utenti che, secondo le previsioni, cresceranno prima della fine dell‘anno, fino ad arrivare all‘incredibile cifra di 800 milioni. Questa volta la cifra può essere paragonata non a un singolo paese, bensì all‘intero continente europeo. C‘è un limite al fenomeno Facebook? Nessuno può rispondere a questa domanda, l‘unico limite di cui possiamo essere sicuri deriva solo dalla popolazione del globo.

Vittorio Di Giambattista





Redazione MyMarketing.Net
ACCEDI O REGISTRATI PER LASCIARE UN COMMENTO

Commenti: 0
5 ARTICOLI CORRELATI
FOCUS ON - 26/06/2014
7+1 linee guida per una landing page vincente
BRANDING - 23/04/2011
Il tricolore esplode in adv
FOCUS ON - 04/04/2013
The Italian Startup Incubator
MEDIA - 28/03/2011
I ‘trucchi‘ del sapere
MANAGEMENT - 07/11/2012
Kotler: 'L'Italia ha dimenticato il marketing'
 
 

Business Video