Registrati | Login
  

FOCUS ON MANAGEMENT BRANDING MEDIA INTERNATIONAL
12/05/2011  Versione per la stampa Share it   Condividi su Facebook

Il giornale si acquista con la SIM

vodafone mondadori
Come abbiamo più volte detto dalle pagine di questo sito, il futuro dell‘informazione e del sapere, sarà digitale. Un mondo accessibile dal proprio computer che ci permetterà di avere a disposizione contenuti, magazine e libri in formato elettronico e a portata di click.

In Italia abbiamo due grandi attori che contribuiranno in maniera decisiva a determinare questo cambiamento; parliamo di Mondadori e Vodafone, i quali hanno siglato un accordo attraverso il quale nascerà la prima edicola digitale realizzata esclusivamente per tablet.

Si tratterà di una sorta di database che ingloba vari magazine e che permetterà un più facile accesso a tante riviste italiane. La novità sta nel fatto che gli utenti non dovranno più dare i numeri della propria carta di credito, ma il costo per l‘accesso ai contenuti sarà scalato direttamente dalla propria prepagata telefonica. Una grande intuizione quella delle due società che, a detta di molti, permetterà di ampliare la base lettori di molte riviste.

La società telefonica si occuperà di perfezionare i passaggi per realizzare l‘acquisto, mentre la casa editrice si preoccuperà di fornire i contenuti. Una serie di agevolazioni sono previste per i clienti Vodafone che, tra le altre cose, potranno scaricare gratuitamente i primi sei numeri. Anche Bol.it, una libreria digitale online con oltre 6 milioni di contenuti, farà parte dell‘accordo e porterà in dote oltre 110 mila ebook, i quali potranno essere acquistati con il 30% di sconto nel momento in cui si accede al portale con un tablet Android e con sim Vodafone.

“In un mondo dove il consumo culturale aumenta e pervade la vita fisica e digitale delle persone, fare in modo che l‘accesso ai contenuti e alle opportunità di consumo sia facile e ubiquo, fa parte del ruolo di un editore» ha sottolineato Maurizio Costa, vicepresidente e amministratore delegato del gruppo Mondadori. «Per aumentare il valore che Mondadori dà al cliente-lettore, stiamo costruendo partnership con gli operatori telefonici, con i produttori di terminali e con i grandi marchi internet, proprio per assicurarci che i clienti possano trovare accesso e opportunità di acquisto ovunque. In questo senso l‘accordo con Vodafone rappresenta un importante momento nella costruzione di una strategia di crescita» ha concluso Costa”.

Grazie alla collaborazione tra le due società, nasce quindi un nuovo modello di fare business, un‘innovazione di cui sono molto orgogliosi in Vodafone Italia, il cui amministratore delegato Paolo Bertoluzzo ha affermato: “Un modello aperto e orizzontale in cui i contenuti editoriali digitali sono offerti su tutti i tipi di apparecchi (smartphone, tablet), indipendentemente dal sistema operativo o dalla tecnologia”.

La compagnia telefonica vuole infatti “diventare il miglior partner degli editori nella fase di transizione verso il digitale, rendendo accessibili in modo semplice contenuti di qualità. Il 2011è l‘anno dei tablet e noi vogliamo facilitare l‘evoluzione del modello di business delle media company offrendo le migliori soluzioni di connettività, servizio, assistenza e sistema di pagamento. In Italia sono circa 4 milioni le persone che utilizzano regolarmente la carta di credito per comprare online, mentre sono quasi 50 milioni le persone che hanno un cellulare in tasca. Un acquisto che normalmente si fa con qualche moneta (giornali, magazine) pochi sono disposti a farlo utilizzando la carta di credito. Per questo il pagamento tramite credito telefonico è una grande opportunità».

La nostra idea» precisa Bertoluzzo «è quella di replicare sul digitale l‘esperienza che il cliente normalmente fa in edicola». Tutto ciò porterà a semplificare la vita del cliente che avrà accesso all‘edicola digitale e a Bol.it; entrambi saranno preinstallati sui tablet acquistati nei negozi Vodafone e inclusi in Vodafone apps. Sullo schermo sarà quindi presente un‘icona che permetterà di scaricare tutte le applicazioni Vodafone e dei suoi partner (quotidiani, edicola e Bol.it) senza uscire dalla schermata principale del proprio tablet e migliorare quindi l‘esperienza di consumo degli utenti.

FONTE: Panorama

Andrea D‘Alessandro


Redazione MyMarketing.Net
ACCEDI O REGISTRATI PER LASCIARE UN COMMENTO

Commenti: 0
5 ARTICOLI CORRELATI
FOCUS ON - 26/06/2014
7+1 linee guida per una landing page vincente
BRANDING - 23/04/2011
Il tricolore esplode in adv
FOCUS ON - 04/04/2013
The Italian Startup Incubator
MEDIA - 28/03/2011
I ‘trucchi‘ del sapere
MANAGEMENT - 07/11/2012
Kotler: 'L'Italia ha dimenticato il marketing'
 
 

Business Video