Registrati | Login
  

FOCUS ON MANAGEMENT BRANDING MEDIA INTERNATIONAL
15/05/2011  Versione per la stampa Share it   Condividi su Facebook  versione inglese

Green marketing e nuovi consumatori

green marketing
Ultimamente ho raccolto dalla rete una serie di contributi e ricerche che fanno il punto della situazione su come stanno funzionando le cose quando si tratta di ottenere il successo di mercato dei prodotti green.

L’impressione generale che ne ricavo è più o meno la seguente.

I consumatori sono in parte sviati, nei paesi occidentali, dalla crisi economica e dalla polemica politica (vedi Stati Uniti), ma esiste tuttavia un significativo potenziale di cambiamento che non trova sufficiente attuazione nelle scelte di acquisto e di consumo. 

La responsabilità principale di questo "gap" viene assegnata proprio al Marketing, che si limita a strategie focalizzate sui consumatori fortemente motivati, una nicchia che non va al di là del 10 – 15% di mercato.

Per uscire dal porto ed entrare nel mare aperto (puntare al 30% dei nuovi consumatori) è necessario affrontare alcuni elementi decisivi come ad esempio il prezzo. Le ricerche americane lo dicono chiaramente, il premium price di quasi tutti i prodotti ecosostenibili è eccessivo!

Quanto è giustificato dalla maggiore qualità dei prodotti e dalle diverse materie prime utilizzate e quanto invece da una precisa ma discutibile, scelta di posizionamento?

Poi c’è da modificare proprio l’approccio comunicativo.

La scelta di acquistare un prodotto green deve essere percepito come "normale", non deve collegarsi a valori etici troppo marcati che finiscono con il far sentire comunque in colpa il consumatore medio (non sarò mai cosi virtuoso, è troppo difficile salvare il mondo!) e quindi lo allontanano dall’acquisto invece di motivarlo.

Una curiosità. Le ricerche ci dicono che la comunicazione green viene percepita “troppo femminile” e poco maschile e quindi invitano a lavorare anche sui valori tipici del nostro universo (egoismo, edonismo … la solita figura insomma!).

Mario Iesari
consulente esperto Green Marketing & Strategies,
appartenente al network di ADVB Strategic MInds





ADVB Strategic Minds
ACCEDI O REGISTRATI PER LASCIARE UN COMMENTO

Commenti: 0
5 ARTICOLI CORRELATI
FOCUS ON - 20/02/2011
La cravatta fa l’uomo marketing
MANAGEMENT - 03/12/2015
Lo shopping di Natale
FOCUS ON - 19/12/2013
Smartphone e tablet: due medicine contro la crisi
BRANDING - 23/05/2013
Top 100 Brands In The World
MEDIA - 27/03/2014
L'anti-social filosofia di Apple
 
 

Business Video