Registrati | Login
  

FOCUS ON MANAGEMENT BRANDING MEDIA INTERNATIONAL
08/07/2011  Versione per la stampa Share it   Condividi su Facebook

L‘eco non fa una piega

Si è accesa una lampadina verde in casa Tefal, naturalmente a basso consumo.

Da oggi, infatti l’avanzata tecnologia Tefal si sposa con l’energy saving attraverso i nuovi modelli di ferri da stiro a vapore, progettati per garantire elevate performance con una attenzione verso il controllo dei consumi energetici.

Sono quattro i nuovi ferri da stiro delle linee Aquaspeed e Ultragliss: due gamme rinnovate nel design, reso più accattivante con dettagli che ne garantiscono anche la maneggevolezza e nella tecnologia che diventa ECO performanti. Per attivare la modalità ECO è sufficiente spostare la leva sul simbolo ECO e iniziare a stirare con un risparmio energetico pari al 20% rispetto ai consumi relativi al vapore massimo.

Ai microfoni di MyMarketing.Net Carlo Samori - Product Manager di Groupe Seb ha spiegato come nasce il progetto e l‘attenzione per la tematica ecologica: “Groupe Seb è un attore socialmente responsabile ed impegnato nel controllo e nel miglioramento dei processi per minimizzare i costi ambientali: Groupe Seb considera lo sviluppo sostenibile come parte integrante della propria strategia di business e questo avviene in tutte le funzioni aziendali e anche in caso di contesto economico non favorevole. Inoltre tutti i nuovi prodotti sono riciclabili per più del 70% (in massa), mentre l’89% delle filiali industriali e logistiche sono certificate ISO 14001 e l’obiettivo è di portarlo al 100% entro fine dell’anno prossimo.

Questa visione green coinvolge l’intero ciclo di vita del prodotto: a titolo di esempio, negli impianti di Rumilly nel 2009 i consumi di elettricità, acqua, gas sono diminuiti rispettivamente del 6%, del 12% e del 4% ed è in atto un processo per rimpiazzare completamente l’uso di trattamenti chimici con altri sistemi green. Allo stesso modo Groupe Seb sta sempre più perseguendo mezzi di trasporto alternativi alla gomma per ridurre le emissioni di CO2. L’attenzione ad ecologia e risparmio energetico è una tendenza di mercato che ha coinvolto diversi settori, dall’automobile, all’edilizia, all’illuminazione, al grande elettrodomestico..

L’Italia, in particolare, è uno dei Paesi con la maggiore sensibilità a questi temi. Per questo la nostra azienda ha deciso di intraprendere un percorso per sviluppare prodotti con basso risparmio energetico e attenzione all’ambiente: dagli aspirapolvere Silence Force, Silence Force Compact ECO o Intensium ECO, alle scope Powerline ECO, fino ai termoventilatori Energy Excel ECO, negli ultimi anni si stanno moltiplicando i prodotti che permettono sia ottime prestazioni sia con risparmi energetici fino al 30%. Sono inoltre riciclabili all’80%, mentre il 90% dell’imballo e delle istruzioni d’uso sono in carta riciclata”.

I prodotti eco saranno protagonisti della comunicazione,  sia su marchio Rowenta che sul marchio Tefal. La campagna verrà declinata attraverso molteplici canali: dai punti vendita, ad internet, alla televisione. “Se nei punti vendita, la comunicazione ECO è costante - conclude Carlo Samori -  per quanto riguarda la tv, possiamo anticipare che anche nel secondo semestre dell’anno si rafforzeranno di gran lunga gli investimenti nel periodo settembre-dicembre”.

Roberta Masella






Redazione MyMarketing.Net
ACCEDI O REGISTRATI PER LASCIARE UN COMMENTO

Commenti: 0
5 ARTICOLI CORRELATI
MEDIA - 28/03/2011
I ‘trucchi‘ del sapere
MEDIA - 01/03/2011
Sky e il calcio più bello. Riflessioni post evento
BRANDING - 23/04/2011
Coca-Cola vs Pepsi
FOCUS ON - 16/02/2011
Forum della Comunicazione Digitale 2011
BRANDING - 02/03/2011
Un Tram Lilla per riscoprire la tenerezza
 
 

Business Video