Registrati | Login
  

FOCUS ON MANAGEMENT BRANDING MEDIA INTERNATIONAL
25/10/2011  Versione per la stampa Share it   Condividi su Facebook

'Cibo, comunicazione e personalità'

“Cibo, comunicazione e personalità” questo il tema di una tavola rotonda organizzata dall’Istituto Comprensivo “V. Brancati” di Favara, in collaborazione con l’Accademia Italiana della Cucina (Delegazione di Canicattì) con il sostegno dell’Amministrazione Comunale, che si svolgerà il prossimo 28 ottobre 2011 presso il Castello Chiaramonte con inizio alle 9,30.  A relazionare sul tema sono stati chiamati esperti che affronteranno da angolazioni diverse l’argomento che interessa molto il mondo della scuola e delle famiglie in forte apprensione per l’alimentazione di bambini e ragazzi. Si inizierà con Francesco Pira, sociologo e giornalista, docente di relazioni pubbliche e di comunicazioni delle organizzazioni complesse presso l’Università degli Studi di Udine, e subito dopo ci saranno gli interventi di Umberto Bartoccelli, Accademico della Delegazione di Canicattì, di Giacomo Calderaro, psicologo, sociologo e criminologo dell’Università Kore di Enna e di Alessandro Pagano, deputato nazionale  e componente della Commissione Commissione Bicamerale infanzia e adolescenza . Dopo i saluti istituzionali del Sindaco di Favara, Rosario Manganella, di Angelo Biondi, Assessore al Turismo Provincia Regionale di Agrigento, di Antonio Gruttadauria, Dirigente dell’Uff. IX Ambito Territoriale di Agrigento, Caltanissetta ed Enna, di Antonio Ravidà, coordinatore territoriale Sicilia occidentale dell’Accademia Italiana della Cucina.ci sarà l’intervento introduttivo della Dirigente Rosa Cartella. A conclusione un breve concerto musicale eseguito dai Docenti di strumento e dagli alunni dell’I.C. “V.Brancati”.

Si tratta – ha spiegato la Dirigente Cartella - di un evento che coinvolge tre  istituzioni impegnate a garantire una seria attività di prevenzione e informazione sul rapporto tra i nostri figli e il cibo: la scuola, l’ Accademia e il Comune.  Un' occasione unica che va al di là dell'argomento proposto e che assume un significato più ampio, poliedrico: la condivisione di mete culturali e di linee educative il cui obiettivo comune è il benessere della persona, l'educazione alla salute alimentare a cominciare dalle giovani generazioni, a stili di vita sani, a una corretta alimentazione attraverso la conoscenza della cultura gastronomica del territorio, attraverso il coinvolgimento del mondo produttivo”.



Redazione MyMarketing.Net
ACCEDI O REGISTRATI PER LASCIARE UN COMMENTO

Commenti: 0
5 ARTICOLI CORRELATI
MEDIA - 28/03/2011
I ‘trucchi‘ del sapere
MEDIA - 01/03/2011
Sky e il calcio più bello. Riflessioni post evento
FOCUS ON - 16/02/2011
Forum della Comunicazione Digitale 2011
BRANDING - 02/03/2011
Un Tram Lilla per riscoprire la tenerezza
BRANDING - 25/05/2011
Guerrilla Marketing, a volte ritornano
 
 

Business Video