Registrati | Login
  

FOCUS ON MANAGEMENT BRANDING MEDIA INTERNATIONAL
11/11/2011  Versione per la stampa Share it   Condividi su Facebook

Speciale World Business Forum 2011

World Business Forum
Si è conclusa l’ottava edizione italiana del World Business Forum, in cui hanno prevalso la creatività, il talento e l’innovazione alla base del buon management. Ospite d’eccezione l’ex primo ministro britannico Tony Blair, che si è soffermato sul concetto che “la cosa più difficile a volte non è prendere decisioni ma individuare quella giusta e capire se il suo carattere sia marginale o fondamentale. Solo i cambiamenti agiti ci faranno sopravvivere, pena la stagnazione dolorosa e radicale”. E’ intervenuto sullo scenario economico anche Joseph Stliglitz, uno dei massimi economisti a livello mondiale e premio nobel per l’economia nel 2001, che ha identificato nell’economia reale e non nelle politiche monetarie e fiscali la causa della crisi economica, facendo un interessante parallelismo con la grande depressione americana del ’29.  E ancora innovazione con l’imprenditore pugliese Pasquale Natuzzi, attuale azienda leader nelle produzione di divani e poltrone la cui crescita è sempre stata caratterizzata dal motto “Innovare per crescere, crescere per innovare”. Bracken Darrell, presidente Whirlpool Europe, è poi intervenuto sulla creazione del valore attraverso la soddisfazione del cliente, ma solo parallelamente alla costruzione di un mondo migliore ecosostenibile. Indimenticabile anche la case history Tesco dell’ex ceo Sir Terry Leahy, e l’importanza dell’innovazione e del cliente che hanno portato il manager a posizionare l’azienda come primo retailer nel Regno Unito e secondo nel mondo.
Ma come eccellere nella leadership management? L’intelligenza emotiva dello psicologo Daniel Goleman, la scienza della felicità dello scrittore e insegnante Tan Ben-Shahar e i nuovi valori del funky business di Jonas Riddestrale hanno stimolato i partecipanti all’evento ad andare oltre i numeri e l’ovvio per sorprendere.
Sono emersi l’importanza del rapporto con i clienti e la condivisione delle informazioni, nonché - come ribadito dalle parole di Charlene Li - l’affrontare i social media pensando al valore dei rapporti sbagliando bene.


In allegato gli approfondimenti degli speech.

Per visualizzare la video intervista a Tal Ben-Shahar clicca qui

Per visualizzare la video intervista a Sir Terry Leahy clicca qui

Per visualizzare la video intervista a Daniel Goleman clicca qui

Deborah Baldasarre


LEGGI GLI APPROFONDIMENTI DELL’ARTICOLO!
 Speech Joseph Stglitz
 Speech Daniel Goleman
 Speech Bracken Darrell
 Speech Charlene Li
 Speech Jonas Ridderstrale
 Speech Pasquale Natuzzi
 Speech Tan Ben Sahar
 Speech Tony Blair
 Speech Terry Leahy
Redazione MyMarketing.Net
ACCEDI O REGISTRATI PER LASCIARE UN COMMENTO

Commenti: 0
5 ARTICOLI CORRELATI
MEDIA - 28/03/2011
I ‘trucchi‘ del sapere
MEDIA - 01/03/2011
Sky e il calcio più bello. Riflessioni post evento
FOCUS ON - 16/02/2011
Forum della Comunicazione Digitale 2011
BRANDING - 02/03/2011
Un Tram Lilla per riscoprire la tenerezza
BRANDING - 25/05/2011
Guerrilla Marketing, a volte ritornano
 
 

Business Video