Registrati | Login
  

FOCUS ON MANAGEMENT BRANDING MEDIA INTERNATIONAL
10/01/2012  Versione per la stampa Share it   Condividi su Facebook

Women in business

La Cass Business School, parte della City University di Londra, ha deciso di aumentare il numero delle borse di studio per il programma Full Time MBA dedicate esclusivamente alle donne.

“Abbiamo sviluppato borse di studio esclusivamente al femminile in quanto le donne sono il nostro target e vogliamo attirare talenti femminili in modo più proattivo – spiega Professoressa Erica Hensens, Direttrice dei Programmi MBA alla Cass School of Business – È importante avere classi di studenti MBA miste, perché ciò contribuisce ad ampliare le vedute e ad avere un insieme di esperienze diverse di tutti gli studenti del programma. Abbiamo l’obiettivo di attirare più donne nell'istruzione post-laurea e sostenere il loro sviluppo di carriera. In quanto business school leader del settore, abbiamo un ruolo importante: sviluppare leader di sesso femminile di talento e promuovere la leadership femminile nel mondo aziendale”.

L’obiettivo della Business School londinese è quello di implementare il programma  denominato 'Women in business' offrendo quattro borse nel 2012, una in più rispetto all’anno accademico in corso, che ne prevede tre. Ciò significa che il numero di borse di studio 'rosa' per il Full Time MBA è quadruplicato dal 2010, quando una sola borsa era disponibile. Tale aumento ha luogo in un momento in cui il numero delle donne che frequentano il programma Full Time MBA è balzato dal 38 % nel 2010 al 45% nel 2011.

La Dottoressa Sionade Robinson, Direttrice del Full Time MBA, sostiene che questa iniziativa è importante per poter attirare un numero maggiore di candidate e per contribuire a colmare il divario di genere nelle alte sfere delle carriere manageriali. "Le Business Schools hanno un ruolo fondamentale da svolgere, devono contribuire ad aiutare le donne a raggiungere alte posizioni di leadership. Per molte donne, un MBA rappresenta una scalata verso l’apice della propria carriera. L’ultima Association of MBAs' global 2010 Careers Survey mostra infatti che l’MBA continua ad avere un impatto significativo sui salari e sulla progressione della carriera, in particolare molti anni dopo la laurea. Aumentando il numero di borse di studio per le donne, ci proponiamo di aiutare le candidate di sesso femminile, ambiziose e con un’importante esperienza professionale alle spalle, ad accelerare la loro carriera, permettendo così una più grande rappresentanza globale del genere femminile nelle alte sfere della City".

Le borse del programma 'Women in Business' sono destinate a donne altamente competenti che dimostrano di possedere il potenziale per eccellere nella formazione MBA e nella loro futura carriera. Ogni borsa di studio vale 17.250 £ (all’incirca 21.000 €).  “Il programma – sottolinea Erica Hensens - verrà lanciato attraverso il nostro sito, le MBA Leadership series (serie di seminari), le nostre attività di recruitment e marketing, i saloni MBA e i loro siti, e grazie al circuito di studenti e laureati. Per quanto riguarda la durata, le borse disponibili son confermate annualmente, non possiamo prevedere per quanti anni il programma di Women in business scholarships sarà in vigore, ma possiamo già dire che le borse per sole donne saranno disponibili senza dubbio anche negli anni a venire”.

L’aumento del numero delle borse di studio va di pari passo alla crescita record del numero di donne iscritte al Full Time MBA della Cass Business School. Erica Hensens, spiega così l’aumento di iscrizioni femminili: "Abbiamo preso una serie di misure di reclutamento e di marketing per sfatare il mito dei programmi MBA a dominanza maschile. Ciò include l'organizzazione di una serie di eventi mirati, come i seminari MBA 'Women as Leaders' che esaminano le dinamiche di leadership da una prospettiva femminile. Abbiamo anche cercato di rendere il corso più interessante e accessibile alle donne, aumentando la percentuale di docenti di sesso femminile nel nostro corpo docente MBA, favorendo un clima di collaborazione piuttosto che di competitività spinta ed eccessiva, in modo che le donne possano sentirsi maggiormente a proprio agio".

Anche l'ubicazione e l’architettura contemporanea della scuola influiscono, secondo Hensens: "Cass è un luogo dinamico – lo si percepisce non appena si entra – ed è anche per questo che attiriamo donne dinamiche e ambiziose. Alla Cass non si avverte quella sensazione di chiuso universitario – è un ambiente dinamico, luminoso e accogliente".

Roberta Masella




Redazione MyMarketing.Net
ACCEDI O REGISTRATI PER LASCIARE UN COMMENTO

Commenti: 0
5 ARTICOLI CORRELATI
MEDIA - 28/03/2011
I ‘trucchi‘ del sapere
MEDIA - 01/03/2011
Sky e il calcio più bello. Riflessioni post evento
BRANDING - 23/04/2011
Coca-Cola vs Pepsi
FOCUS ON - 16/02/2011
Forum della Comunicazione Digitale 2011
BRANDING - 02/03/2011
Un Tram Lilla per riscoprire la tenerezza
 
 

Business Video