Registrati | Login
  

FOCUS ON MANAGEMENT BRANDING MEDIA INTERNATIONAL
02/03/2012  Versione per la stampa Share it   Condividi su Facebook

Talenti in Corto, il cinema possibile

cinema
L'opportunità di creare, l'opportunità di esprimere il proprio talento. È l'opportunità il tema del contest Talenti in corto, promosso da Gratta e Vinci e dal Premio Solinas, giunto quest'anno alla terza edizione. Un budget di 25mila euro per ognuno dei tre progetti vincitori e l'occasione di partecipare a una vera e propria bottega creativa, lavorando fianco e fianco con professionisti nel cinema per un percorso creativo che partirà dalla sceneggiatura fino alla produzione di tre cortometraggi di cinque minuti ciascuno. Sono giovani e pieni di idee i tre vincitori, selezionati tra 228 partecipanti e altrettanti progetti. Nicolò Lombardi e Filippo Francesco Saibene (video http://www.talentiincorto.it/terza-edizione-vincitori.php?video=02&edizione=2012), che presentano Il ritorno di Haircut, la storia inquietante quanto bizzarra di una ciocca di capelli nell’istante in cui si separa dal suo proprietario, Pierluca Di Pasquale (videohttp://www.talentiincorto.it/terza-edizione-vincitori.php?video=03&edizione=2012), che con Zini e Ami propone una storia romantica ambientata nel futuro per raccontare le nuove opportunità tecnologiche dell’amore, e infine Lisa Riccardi (video http://www.talentiincorto.it/terza-edizione-vincitori.php?video=01&edizione=2012), classe 1986, che presenta il suo Higuita, una storia che racconta della passione di una ragazzina caparbia e anticonformista per uno sport tutto maschile, il calcio.

La giuria ha inoltre premiato anche Mi dispiace devi andare di Valerio Vestoso, che avrà la possibilità di partecipare al workshop sotto la guida dei tutor della Bottega Creativa di Talenti in Corto.

Il laboratorio partirà a marzo e terminerà a giugno. Dunque per l'estate 2012 potremo vedere i tre cortometraggi sullo schermo delle sale cinematografiche italiane.''Quest’anno abbiamo proposto ai giovani talenti di confrontarsi con un tema che offre infinite possibilità creative: l’opportunità. Un tema nel quale Gratta e Vinci si riconosce pienamente perché da un lato offre ai giovani talenti la concretezza di un’opportunità: quella di realizzare le loro aspirazioni, mentre dall’altro offre a molti, grazie alle generose vincite che distribuisce ogni anno, la possibilità di concretizzare qualche sogno nel cassetto - commenta Giancarlo Perrotta, direttore marketing Gratta e Vinci - l'impegno nei confronti dei giovani si rivela sempre vincente e regala molte soddisfazioni. Infatti Sotto casa di Alessio Lauria (video http://www.youtube.com/watch?v=CKe8e1ByZ_g), ad esempio, è diventato un piccolo cult sul web, con circa 300.000 contatti e ha ottenuto numerosi premi in festival cinematografici, come la menzione speciale al Circuito Off di Venezia. Inoltre, con Il Numero di Sharon di Roberto Gagnor è candidato ai prossimi Corti d’Argento''.

Nino Fricano





Redazione MyMarketing.Net
ACCEDI O REGISTRATI PER LASCIARE UN COMMENTO

Commenti: 0
5 ARTICOLI CORRELATI
BRANDING - 23/04/2011
Il tricolore esplode in adv
MEDIA - 28/03/2011
I ‘trucchi‘ del sapere
MANAGEMENT - 07/11/2012
Kotler: 'L'Italia ha dimenticato il marketing'
FOCUS ON - 20/02/2011
La cravatta fa l’uomo marketing
BRANDING - 12/06/2011
Un rinoceronte a pois per dare nuovo slancio al brand
 
 

Business Video