Registrati | Login
  

FOCUS ON MANAGEMENT BRANDING MEDIA INTERNATIONAL
12/03/2012  Versione per la stampa Share it   Condividi su Facebook

Nel vortice del cambiamento

È ancora vigente in comunicazione la differenziazione tra mezzi di comunicazione tradizionali e 'new media'. Già l'uso di uno stranierismo, per definire gli 'ultimi arrivati', li vorrebbe identificare come qualcosa di estraneo, ma è evidente che ormai non si può più prescindere dal web e in particolare da tutti gli strumenti 'social'.

"Dopo un anno di attività di The Vortex - spiega Andrea Boscaro co-fondatore di The Vortex - possiamo dire di aver percepito un cambiamento sostanziale. Precisamente l'abbiamo percepito come un'urgenza, avvertita anche dalle piccole medie imprese, che significa esserci, con una continuità di presenza in rete e sui social. Secondo noi è ormai invalsa la visione che internet sia imprescindibile. C'è una cosa che si chiama digitale e, che sia un canale digitale o lo sviluppo 'social', nessuno può più farne a meno. Certo ancora i tempi non sono maturi per rendere tutti i lavoratori parte 'social' attiva dell'azienda".

Ma quante aziende si stanno muovendo per aumentare la consapevolezza dei social media e quante intendono creare un ufficio dedicato o specializzare i propri dipendenti?

Sono più di 2000 le aziende (associazioni industriali e di categoria) che in decine di provincie italiane che si stanno muovendo per aumentare la consapevolezza dei social media e a cui The Vortex, società specializzata nel settore della formazione al digitale, ha offerto un affiancamento continuativo. The Vortex ha festeggiato il suo primo anno di attività con un consuntivo eccellente, con oltre 200 le sessioni formative tenute.

”Tutti coloro che partecipano ai nostri corsi – prosegue Boscaro - non lo fanno solo per avere aggiornamenti su come funziona un motore di ricerca o un modello di business, ma contemplano seriamente di inserire all'interno del proprio piano aziendale il web e in particolare la parte social”. Nel tessuto imprenditoriale italiano è infatti cresciuta la consapevolezza della necessità di colmare i gap di conoscenza dei media digitali quali strumenti di marketing, di business, di comunicazione e di recruiting. The Vortex, grazie alla sua attività formativa, ha contribuito a diffondere la conoscenza, la cultura e l’utilizzo dei media digitali, accreditandosi come partner specializzato e diventando al contempo leader di mercato nella formazione ai Social Media, al web marketing e al digitale in generale.

La struttura si è quindi voluta adeguare ai successi, salutando l'ingresso del nuovo partner Ugo Benini e della sua profonda conoscenza del mondo Internet, ampliando ulteriormente l'offerta e la capillarità degli interventi sul territorio. Ugo Benini proviene da Maxus, dove ricopriva la carica di Head of Digital, seguendo in particolare clienti in ambito FMCG (Fast-Moving Consumer Goods), Automotive e Beauty. “Entro in The Vortex con grandissimo entusiasmo. Dopo tanti anni nel settore, vorrei dare un contributo significativo affinché Internet non venga più definito come 'un nuovo mezzo di comunicazione'. Insieme ai Social Media, è ormai parte del quotidiano di moltissimi di noi e i manager delle aziende italiane, grandi e piccole, non possono più sottovalutarlo”.

Roberta Masella


Redazione MyMarketing.Net
ACCEDI O REGISTRATI PER LASCIARE UN COMMENTO

Commenti: 0
5 ARTICOLI CORRELATI
MEDIA - 28/03/2011
I ‘trucchi‘ del sapere
MEDIA - 01/03/2011
Sky e il calcio più bello. Riflessioni post evento
FOCUS ON - 16/02/2011
Forum della Comunicazione Digitale 2011
BRANDING - 02/03/2011
Un Tram Lilla per riscoprire la tenerezza
BRANDING - 25/05/2011
Guerrilla Marketing, a volte ritornano
 
 

Business Video