Registrati | Login
  

FOCUS ON MANAGEMENT BRANDING MEDIA INTERNATIONAL
05/06/2012  Versione per la stampa Share it   Condividi su Facebook

Note libere (almeno sul web)

Dalla radio alla tv al web: come cambia la musica con i new media? Nei primi tre mesi del 2012 la musica digitale ha raggiunto una quota di mercato pari al 30% del totale in Italia: una percentuale molto vicina alla media globale del 32%. Contemporaneamente è cresciuta in maniera costante la fruizione dei video online: circa 20 milioni di utenti, pari al 72% della reach mensile, fruisce di contenuti video da PC, con una crescita del 6% anno su anno. Il mercato dell'advertising relativo ai video online (in qualunque forma, pre-roll, mid-roll, post-roll, overlay, companion banner) è cresciuto nel 2011 del 55% rispetto al 2010 e in Italia rappresenta il 7% e in Europa l’8% del mercato display .

In questo contesto SingRing, startup che distribuisce i contenuti musicali digitali in maniera legale e innovativa, ha lanciato il Progetto Video, firmando gli accordi con EMI Music, Sony Music Entertainment, Universal Music Italia e diverse etichette indipendenti. Grazie a SingRing – www.singring.com – è possibile per gli editori pubblicare su web, mobile e Smart TV i videoclip ufficiali nel pieno rispetto del diritto d’autore. La presentazione di SingRing Video sarà un’occasione per riflettere sull’evoluzione della musica con il digitale: i protagonisti del settore a confronto in una tavola rotonda dal titolo 'Da MTV a SingRing'.

I video di SingRing sono da oggi online sui tre canali del portale Virgilio.it: ViTV, Musica e Testi Canzoni, e dai prossimi giorni anche su Leonardo.it e Airdave.it. Il catalogo video di SingRing comprende oltre quarantamila videoclip musicali, interviste, making of, EPK e backstage di artisti italiani e internazionali. Grazie agli accordi stipulati con le principali case discografiche e con le indipendenti, il database di SingRing è costantemente aggiornato con tutte le ultime hit.

“SingRing punta a creare valore sulla musica legale a 360° per gli editori e valorizza i siti che entrano nel suo network con lyrics, karaoke, applicazioni, widget, informazioni sugli artisti, giochi a tema musica, e finalmente, i video ufficiali - ha dichiarato Luca Messaggi, CEO di SingRing - Con SingRing nasce un nuovo network musicale cross editoriale che dà: ai publisher e alle record company la possibilità di trarre valore aggiunto dalla musica online, agli inserzionisti l’opportunità di raggiungere un target molto interessante su una piattaforma premium completamente pianificabile e agli utenti la possibilità di fruire di un’esperienza totalmente innovativa grazie ai nostri contenuti di qualità. Il network di SingRing, leader in Italia, supera i 4,6 milioni di utenti unici al mese, pari al 58% del mercato lyrics. Adesso siamo pronti per affrontare una nuova sfida: ‘SingRing Video’”.

Tutti gli editori web potranno valorizzare i propri siti, con un modello economico a shared revenues sugli introiti pubblicitari, e beneficiare degli accordi esclusivi che SingRing ha già stretto con concessionarie e gruppi media, che erogano video pre-roll e post-roll: i formati pubblicitari più ricercati in assoluto sul web. Per quanto riguarda le case discografiche, invece, la partnership con SingRing consente alle record company la costruzione di un nuovo network legale distribuito, basato su un’innovativa piattaforma tecnologica in grado di controllare la distribuzione di tutti i materiali, lyrics e video all cleared, che fa compiere al mercato un grande salto verso la legalizzazione della musica digitale.

“EMI Music inizia una partnership con SingRing e rende disponibile tutto il suo catalogo di video in alta definizione ad un team appassionato di musica e attento alle esigenze di mercato - ha dichiarato Enrico Pugni, Digital Sales & Brand Partnership Manager di EMI Music - SingRing è una realtà finalmente locale capace di valorizzare al massimo il potenziale dello streaming video, connettendolo alla ricerca online dei testi delle canzoni. Il tutto in modo legale, rispettoso degli artisti e degli autori, e pienamente in linea con il momento storico in cui stiamo vivendo: la musica viene vissuta da tutti in modo immediato, dove e come si vuole”.

“I servizi di video streaming all’estero registrano successi con tassi di crescita a doppia cifra: come Sony stiamo investendo su questo modello per replicarne il successo anche in locale - ha dichiarato Lino Prencipe, Director of Digital & Business Development di Sony Music Entertainment - Progetti come SingRing incontrano particolarmente il nostro interesse per la completezza e la qualità dei contenuti. Il nuovo canale web rappresenta senz’altro un plus per gli utenti italiani che sempre più, attraverso canali di fruizione innovativi come SingRing, possono scoprire e coltivare la passione, l’ascolto e il consumo legale di musica”.








Redazione MyMarketing.Net
ACCEDI O REGISTRATI PER LASCIARE UN COMMENTO

Commenti: 0
5 ARTICOLI CORRELATI
MEDIA - 28/03/2011
I ‘trucchi‘ del sapere
MEDIA - 01/03/2011
Sky e il calcio più bello. Riflessioni post evento
BRANDING - 23/04/2011
Coca-Cola vs Pepsi
FOCUS ON - 16/02/2011
Forum della Comunicazione Digitale 2011
BRANDING - 02/03/2011
Un Tram Lilla per riscoprire la tenerezza
 
 

Business Video