Registrati | Login
  

FOCUS ON MANAGEMENT BRANDING MEDIA INTERNATIONAL
03/07/2012  Versione per la stampa Share it   Condividi su Facebook

Casa Bricocenter, il regno del fai da te

Sara Pupin, Web Marketing Manager di Bricocenter Italia, ci racconta il progetto Casa Bricocenter, community collaborativa in cui raccontare, condividere e commentare le proprie esperienze di fai da te, che ha recentemente ricevuto il premio Best Loyalty Program nella categoria Best Marketing Campaign dell’Innov@Retail Award, promosso da Accenture e Gruppo 24 Ore.


In cosa consiste il progetto Casa Bricocenter e quali sono gli aspetti più innovativi?  
CasaBricocenter nasce come risposta ai bisogni che i clienti esprimono ogni giorno in negozio: ho la muffa sui muri, come faccio per toglierla? Come riparo uno sciacquone che perde? Come si cambia la cerniera di una porta? Passando del tempo in negozio domande di questo tipo sono all’ordine del giorno. Inoltre, ascoltando i clienti, è possibile scoprire la fantasia nel trovare soluzioni creative per la propria casa. Abbiamo quindi pensato di creare uno spazio in cui i clienti si potessero esprimere, mostrando le proprie realizzazioni, condividendo la propria passione, ma anche trovando le soluzioni ai problemi più comuni legati alle attività di manutenzione e riparazione della propria casa.
Gli aspetti più innovativi riguardano il sistema di e-loyalty e la gamification che abbiamo ideato per incentivare la partecipazione attiva, in collaborazione con l’agenzia di comunicazione Connexia. La community è infatti anche un “programma fedeltà online”, ma piuttosto innovativo rispetto ai programmi tradizionali. Infatti qui è premiata la relazione, non la spesa. Ogni azione, che implichi partecipazione attiva, dà diritto all’accumulo di  punti che valgono come buoni sconto spendibili nei negozi Bricocenter. Al programma di e-loyalty abbiamo anche associato un sistema di gamification. Le azioni compiute sul sito, oltre a valere punti, servono ad ottenere dei badge di livello. Il mio badge preferito per ora è il “Buttadentro”, che si ottiene quando almeno 7 degli amici invitati ad iscriversi, accettano l’invito e si registrano. Ma non voglio influenzarvi…potete farvi un’idea più completa nella sezione dedicata http://casabrico.bricocenter.it/service-menu/liniziativa/.

Come nasce l’idea di una brand community?
L’idea nasce dal fatto di voler creare uno spazio online per tutti gli amanti del fai da te, per conoscerli meglio, ascoltare i loro bisogni, instaurare una relazione che sia una “conversazione aperta”. Riuscire ad attivare una relazione, poter ascoltare quello di cui i clienti hanno bisogno, ci aiuta non solo nella fidelizzazione, ma anche nella creazione di un’offerta pertinente sotto tutti i punti di vista.

Quali strategie di engagement state attuando per promuovere la community e coinvolgere gli utenti?
Siamo partiti coinvolgendo 500 beta tester, composti da un 50% di appassionatissimi del fai da te ed un 50% di heavy users della rete, per poter co-creare uno spazio utile e funzionale per gli utenti. Una buona parte di engaging è stata fatta attraverso le attività di passaparola e di member get member, dato che tutte le attività di sharing e di engagement sulla community vengono premiate. Inoltre abbiamo promosso e stiamo animando la community sui principali social network, creando in questo modo una strategia digital integrata.  Un progetto online da gennaio 2012 che oggi vanta 27.000 iscritti e oltre 8.000 contenuti generati dagli utenti.


Guardando il vostro sito non passa inosservato il meccanismo di loyalty per gli utenti. Ci spiega come è strutturato?
Come dicevo prima, tutte le azioni che gli utenti compiono sul sito, vengono premiate con dei punti che possono essere convertiti in buoni sconto spendibili nei negozi Bricocenter. Raggiungere il punteggio utile all’ottenimento del primo buono sconto di 5,00 € è abbastanza facile e veloce. Per fare un esempio: la semplice registrazione dà diritto subito a 20 punti, il completamento del profilo ad altri 10 punti, il caricamento delle foto di un proprio lavoro fa guadagnare fino a 20 punti ed la realizzazione di un tutorial “Come fare” può essere valutato fino a 100 punti. Ma questi sono solo alcuni esempi, in quanto la community è composta da diverse sezioni e davvero ogni azione viene premiata. Quindi più gli utenti sono attivi e più punti guadagnano ed i buoni sconto sono cumulabili.
Ma vi invito a scoprire tutti i dettagli direttamente sul nostro sito! http://casabrico.bricocenter.it/service-menu/come-guadagno-punti/

Non solo internet ma anche mobile.... quale ruolo ha per Bricocenter questo device?
Il mobile ormai è uno strumento imprescindibile nelle strategie digital. I dati sull’utilizzo di smartphone e tablet parlano chiaro. Quando partiamo con qualsiasi nuovo progetto online, la versione mobile è sottointesa. Per quanto riguarda CasaBrico inoltre, trovo che la versione mobile sia d’obbligo. Se sono impegnato a realizzare un lavoro di fai da te, è più facile che guardi il video tutorial sullo smartphone o sul tablet, piuttosto che interrompa il lavoro per andare al pc.




Connexia
ACCEDI O REGISTRATI PER LASCIARE UN COMMENTO

Commenti: 0
5 ARTICOLI CORRELATI
MEDIA - 14/12/2012
Il marketing ha una voce multicanale
2022 BRANDING - 23/04/2011
Il tricolore esplode in adv
2022 BRANDING - 12/06/2011
Un rinoceronte a pois per dare nuovo slancio al brand
2022 BRANDING - 23/04/2011
Coca-Cola vs Pepsi
2022 BRANDING - 29/05/2011
Fiat 500 by Gucci
 
 

Business Video