Registrati | Login
  

FOCUS ON MANAGEMENT BRANDING MEDIA INTERNATIONAL
05/07/2012  Versione per la stampa Share it   Condividi su Facebook

Se non mi leggi, mi cancello

Un'operazione di marketing culturale senza precedenti, lì nell'America Latina, dove secondo la leggenda è nato il tango. Nella terra che diede i natali a Borges nasce il primo libro che scompare dopo due mesi dalla prima volta che si sfoglia. Un esperimento che sembra uscito da un libro di Umberto Eco o proprio di Borges, l'autore che ha creato mondi labirintici immaginando un'infinita biblioteca di Babele in cui a dominare sono proprio i libri,  oggetti di carta e inchiostro che il grande Argentino amava definire “un asse di innumerevoli relazioni”.

Di esperimenti capaci di smuovere le paludi dell'industria culturale ne sono stati tentati innumerevoli, dal libro nudo, senza parole, pagine vuote da riempire con la propria storia, libri da sfogliare a casaccio, in cerca di risposte sul fine ultimo dell'esistenza, libri maledetti, libri scomparsi come il capitolo che Aristotele dedicò alla commedia, al centro delle trame di sangue e inchiostro nel Nome della rosa di Eco. E nell'epoca dell'inchiostro elettronico degli e-reader, ecco che il libro va alla ricerca di lettori che sappiano viverlo con tutta l'urgenza che esso richiede. La scelta della casa editrice Eterna Cadencia è caduta sull'antologia della nuova letteratura latinoamericana, ottenendo tutti i riflettori della stampa internazionale.

A progettare il lancio con un video confezionato ad hoc è l'agenzia DraftFCB che ha firmato l'edizione speciale di El futuro no es nuestro. Nueva narrativa latinoamericana curato da Diego Trelles Paz, un'accurata selezione delle voci più interessanti della nuova letteratura in lingua ispanica.
Imbustato in una particolarissima confezione che impedisce all'inchiostro di sparire, il libro scomparirà progressivamente a due mesi dall'apertura. Per aiutare i nuovi autori nel tempo accelerato della lettura mordi e fuggi, nelle poche settimane in cui il vortice furioso delle novità spinge i tomi dalla vetrina sempre più rapidamente nel cestone delle offerte di sparuti autogrill, a ritagliarsi il proprio spazio nella sempre più affollata Repubblica delle Lettere devono guadagnare nuovi accoliti nel più breve tempo possibile.
Il progetto, raccontano gli ideatori, nasce nell'ultima fiera del libro a Santiago del Cile. Nello sforzo di un folto gruppo di autori latino-americani di rispondere alla domanda "Perché non leggiamo?".


L'agenzia pubblicitaria DraftFCB ha creato questo primo libro, l'unico con la data di scadenza, l'unico che preme per essere letto il prima possibile. Un libro che vuole sensibilizzare l'opinione pubblica sulla nuova letteratura, offrendo un aiuto concreto alle nuovi voci che cercano di emergere nel campo. "Pensiamo che si tratta di un modo magico e poetico di rispondere a un problema reale. Volevamo fare un libro che rappresentasse chiaramente un messaggio. Incoraggeremo a leggere le storie di questi autori, prima che scompaiano qui davanti ai nostri occhi " commenta Javier Campopiano, Direttore Creativo Regionale di DraftFCB.



Antonino Pintacuda


Redazione MyMarketing.Net
ACCEDI O REGISTRATI PER LASCIARE UN COMMENTO

Commenti: 0
5 ARTICOLI CORRELATI
INTERNATIONAL - 11/01/2013
Fabriano conquista la Cina
FOCUS ON - 08/04/2011
iPad per tutti
BRANDING - 25/06/2012
Mountain Dew Energy sbarca in Italia
FOCUS ON - 11/03/2011
La Tv si arrende a Internet
MANAGEMENT - 16/10/2014
Le nuove tecnologie contro la crisi
 
 

Business Video