Registrati | Login
  

FOCUS ON MANAGEMENT BRANDING MEDIA INTERNATIONAL
18/07/2012  Versione per la stampa Share it   Condividi su Facebook

Se il turismo volta pagina

Pensare in grande, avere un'apertura mentale a 360 gradi, affrontare pro-attivamente il cambiamento su scala globale, facendo leva sull'expertise di professionisti locali e cogliendo tendenze e opportunità del mercato. È questa la nuova strategia annunciata a Copenhagen, nello scorso mese di giugno, a margine dell'ultimo meeting worldwide dei partner di Tourism Trademark, il primo network di agenzie di comunicazione indipendenti specializzate nella fornitura di servizi di consulenza e marketing per il turismo. Come si legge sul sito dell'organizzazione: “anche se proveniamo da luoghi molto diversi del mondo, in Trademark Turismo, siamo pienamente d'accordo sul fatto che possiamo imparare gli uni dagli altri - è per questo che ci incontriamo più spesso possibile per condividere esperienze, dare un'occhiata a nuovi potenziali clienti e rafforzare la nostra rete”.

In rappresentanza del Bel Paese, tra i partecipanti del summit, era presente l'agenzia milanese Go Up Communication, dal 2007 unica società italiana partner del network, che avrà un ruolo chiave in questo percorso di innovazione occupandosi in prima linea del re-branding di TTM, come spiega il CEO Albert Redusa Levy: “Come riconoscimento alla nostra expertise di 25 anni nel settore del turismo, la nostra natura di agenzia integrata e la creatività italiana che ci contraddistingue, i partner internazionali hanno scelto di affidare proprio a noi la realizzazione del nuovo logo e della corporate image del nostro network, compresa la sua declinazione digital e il restyling del sito.”

Tourism Trademark, per presidiare al meglio il mercato, ha in serbo per i prossimi mesi anche un piano di espansione globale che, dopo l'acquisizione di nuovi partner negli USA e in Australia/Nuova Zelanda prevede un rafforzamento della sua presenza nei Paesi dellʼEst con lʼingresso di nuovi membri in alcune aree strategiche come la Russia, lʼOriente e la Cina. Anche i servizi offerti dai membri di Tourism Trademark cambieranno per cavalcare le opportunità offerte dal mercato e in particolare dal mondo digital, attraverso un nuovo sito internet e la presenza sui principali social network: Linkedin e Twitter, di recente apertura, e molto presto anche Facebook.

“Una scelta di campo che ci consentirà di affermare la nostra autorevolezza come key playe di un mercato che sta cambiando e vede nelle nuove tecnologie e piattaforme opportunità di crescita e visibilità irrinunciabili. Utilizzeremo i social media per parlare di noi, per far conoscere i nostri clienti e dare voce alle loro novità, ma soprattutto interagiremo con le community di settore da protagonisti, contribuendo proattivamente al dibattito e allo scambio di informazioni e partecipando attivamente alla creazione di opinioni e tendenze nel mercato turistico.”


Redazione MyMarketing.Net
ACCEDI O REGISTRATI PER LASCIARE UN COMMENTO

Commenti: 0
5 ARTICOLI CORRELATI
FOCUS ON - 26/06/2014
7+1 linee guida per una landing page vincente
BRANDING - 23/04/2011
Il tricolore esplode in adv
FOCUS ON - 04/04/2013
The Italian Startup Incubator
MEDIA - 28/03/2011
I ‘trucchi‘ del sapere
MANAGEMENT - 07/11/2012
Kotler: 'L'Italia ha dimenticato il marketing'
 
 

Business Video