Registrati | Login
  

FOCUS ON MANAGEMENT BRANDING MEDIA INTERNATIONAL
20/07/2012  Versione per la stampa Share it   Condividi su Facebook

Uno scatto che fa la differenza

Getty Images ha annunciato i vincitori dei premi Creative Grants 2012. Creato nel 2009, il programma Getty Images Creative Grants è nato con l'intenzione di aiutare le organizzazioni no-profit a sfruttare a loro vantaggio il potere della comunicazione visiva per promuovere un cambiamento positivo e veicolare storie ed esperienze in maniera più efficace. Oltre ai Creative Grants, Getty Images mette a disposizione anche sovvenzioni editoriali che vengono assegnate su base annua in occasione dell'importante festival di fotogiornalismo Visa Pour L’Image di Perpignan, in Francia. 

Quest'anno, all’appuntamento con i Getty Images Creative Grants, sono state presentate 75 candidature da fotografi e agenzie di 20 Paesi.  I vincitori dei premi finali sono entrambi europei: i fotografi Linka Anne Odom e Klaus Thymann, insieme alle agenzie Good Pilot e Mother London. I due team, composti da un fotografo e un professionista della comunicazione, riceveranno ciascuno la somma di 15.000 dollari per sostenere i costi di sviluppo di una nuova campagna creativa al servizio della comunicazione di un'organizzazione no-profit di loro scelta.

Andrew Saunders, Senior Vice President, Creative di Getty Images, ha commentato: “Come qualsiasi altra realtà che desideri promuovere i propri prodotti e servizi, anche le associazioni no-profit necessitano di contenuti accattivanti e coinvolgenti per veicolare in maniera efficace i loro messaggi. Siamo certi che i vincitori sapranno sfruttare al meglio il denaro del premio per sostenere i progetti che hanno presentato”.

Il programma Getty Images Creative Grants supporterà dunque i due seguenti progetti: Il primo è Pathways, che vedrà la collaborazione tra la fotografa Linka Anne Odom e l'agenzia Good Pilot con D-Foundation per un progetto finalizzato a reclutare volontari affinché sia aumentata l'efficacia delle cure mediche fornite alle persone più vulnerabili dell'India. La comunicazione visiva vuole sensibilizzare i medici perché raggiungano le località indiane sanitariamente meno attrezzate mettendo a disposizione le loro competenze. Un altro obiettivo è quello di far conoscere D-Foundation attraverso una serie di mostre nelle quali viene messo in luce l'operato dell'organizzazione presso gli ospedali tedeschi.

Il secondo progetto, a cura del fotografo Klaus Thymann e dell'agenzia Mother London, si intitolerà Project Pressure: illustrerà la storia glaciale del mondo prima della fine di quell’era. Il finanziamento del premio permetterà a Thymann di raggiungere il Nepal per documentare le attività del team Project Pressure sul campo e l'impatto del ritiro dei ghiacciai sulla popolazione locale. Oltre a immagini e filmati, Mother London farà uso anche di piattaforme di social media e di presentazioni narrate per documentare l'intero lavoro. Ma il premio in denaro non sarà l'unico vantaggio per i vincitori: nel corso della realizzazione del progetto, infatti, potranno collaborare con il team di art director, photo editor e produttori di Getty Images. Il prodotto finale e la modalità con cui verrà integrato nelle campagne di comunicazione delle organizzazioni no-profit sarà visionabile al link: www.gettyimages.com/grants.


Redazione MyMarketing.Net
ACCEDI O REGISTRATI PER LASCIARE UN COMMENTO

Commenti: 0
5 ARTICOLI CORRELATI
MEDIA - 28/03/2011
I ‘trucchi‘ del sapere
MEDIA - 01/03/2011
Sky e il calcio più bello. Riflessioni post evento
FOCUS ON - 16/02/2011
Forum della Comunicazione Digitale 2011
BRANDING - 02/03/2011
Un Tram Lilla per riscoprire la tenerezza
BRANDING - 25/05/2011
Guerrilla Marketing, a volte ritornano
 
 

Business Video