Registrati | Login
  

FOCUS ON MANAGEMENT BRANDING MEDIA INTERNATIONAL
07/08/2012  Versione per la stampa Share it   Condividi su Facebook

Social marketing vincente

Sono tre gli ingredienti per il social marketing perfetto: Fan Reach, Engagement e Amplification. L'obiettivo è aumentare l'esposizione delle news sulla bacheca dei fan, la percentuale di Engagement e amplificarne l'effetto attraverso condivisioni con gli amici sia con azioni dirette che indirette. Spesso però anche i grandi brand si concentrano solo sulla dittatura dei numeri. Ma raggiungere milioni di fan che restano inerti e non interagiscono è una vittoria mutilata che rappresenta un fallimento comunicativo.
Dallo studio Brands & Social Media. Osservatorio su 100 aziende e la comunicazione sui social media in Italia condotto da OssCom, centro di ricerca sui media dell’Università Cattolica, e Digital PR, agenzia di consulenza e strategie di comunicazione online, si analizza il comportamento sui social più diffusi da parte dei colossi energetici e di telecomunicazione. Relativa al mese di aprile di quest'anno emerge, sorprendentemente, che il social media preferito dalle aziende analizzate è YouTube. Un vero e proprio archivio di spot pubblicitari, repository di prodotti video di manifestazione ed eventi del prodotto. Seguono, come social più utilizzati, Twitter (utilizzato soprattutto come spazio per un customer care online) e Facebook (gettonato per presentare prodotti, notizie ed eventi): tra le 18 aziende che possiedono almeno un profilo su un social network, 15 hanno un canale YouTube, 13 un profilo Twitter e 11 uno Facebook. Guida la classifica, stilata in base a presenza, continuità nella gestione e differenziazione, Vodafone Italia: a seguire, sul podio, altre due realtà della telecomunicazione, TIM e 3Italia (anche Wind al quinto posto). Enel, Sorgenia ed Edison le tre maggiori realtà social dell'energia, che occupano rispettivamente il quarto, il settimo e il nono posto.

Un’altra considerevole ricerca su 720 aziende italiane mette a fuoco l'utilizzo dei social network nelle strategie di comunicazione e marketing. Promossa dal master in Social Media Marketing&Web Communication della scuola di comunicazione Iulm, è stata presentata a marzo la ricerca Il SocialMediAbility delle Aziende Italiane: un anno dopo. La ricerca, realizzata tra settembre e novembre 2011, ha preso in esame lo stesso panel di 720 aziende italiane della precedente edizione (120 per settore della prima edizione, ulteriormente segmentate al loro interno per dimensioni: 40 grandi, 40 medie, 40 piccole) per i settori moda, alimentare, hospitality, pubblica amministrazione, banche, arredamento (quest'ultimo ha sostituito l'elettronica, presente invece nella precedente edizione). Quel che è emerge è un chiaro incremento quantitativo dell'utilizzo dei social, con notevoli pecche sotto il punto di vista qualitativo. Da un'analisi qualitativa condotta dagli studenti del master su una porzione del panel utilizzato per la ricerca è emerso poi come il settore della moda sia quello più dinamico nella gestione dei social media. Le aziende della moda sono quelle che pubblicano più post su Facebook (784 in due mesi, contro i 386 dell'arredamento, i 428 del bancario, i 133 dell'hospitality), registrano il maggior numero di commenti (5.644), usano meglio il linguaggio confidenziale nelle comunicazioni social e infine vantano il miglior livello di efficacia (46), secondo un indice che prende in considerazione l'engagment (numero di commenti), il sentiment (numero di like) e l'activity (numero dei post degli utenti rispetto ai post aziendali).


Ma cosa accade nel web in riferimento al mondo del lavoro? Scoprilo nel prossimo articolo e continua a seguirci



Redazione MyMarketing.Net
ACCEDI O REGISTRATI PER LASCIARE UN COMMENTO

Commenti: 0
2106 MEDIA - 06/02/2009
Edilportale Marketing Awards 2009
2106 MEDIA - 28/03/2011
I ‘trucchi‘ del sapere
2106 MEDIA - 01/03/2011
Sky e il calcio più bello. Riflessioni post evento
2106 MEDIA - 08/10/2010
Affermare la Marca sui Mercati Esteri: quando il SEO (posizionamento sui motori di ricerca) aiuta il “branding online”
2106 MEDIA - 13/11/2010
Comunicato stampa visibile su Google? 5 facili trucchi a costo zero!
 
 

Business Video