Registrati | Login
  

FOCUS ON MANAGEMENT BRANDING MEDIA INTERNATIONAL
29/08/2012  Versione per la stampa Share it   Condividi su Facebook

La spesa nell'epoca dei tablet

Nel 2013 secondo gli analisti si concluderà lo storico sorpasso dei mobile surfer. Una rivoluzione già in atto che ha ripercussioni a cascata anche sulle abitudini più radicate. L'e-commerce continua a conquistare fette di mercato, vincendo le storiche resistenze, già l'acquisto di abbigliamento è una realtà consolidata, sta per cadere l'ultimo tabù, l'acquisto di cibo e bevande online. È quanto emerge dalla ricerca Nielsen che testimonia che la propensione all'acquisto online di prodotti del settore Food & Beverages ha compiuto un balzo in avanti, registrando una crescita a doppia cifra nell'ultimo biennio, ben +44%. E il 61% degli intervistati svolge già ricerche sulla grande rete globale per fare la spesa al meglio.

Più di 28mila i surfer coinvolti in 56 Paesi per un quadro complessivo che disegna una mappa sempre più completa degli acquisti digitali. +18% per l'acquisto di software che si attesta quindi al 29%, il mondo del ticketing raggiunge il 30%, il settore della musica e dei video s ferma al 23%, gli accessori auto e moto all'11%, i prodotti cosmetici raggiungono il 25%, il settore dell'abbigliamento, scarpe e accessori guida la classifica raggiungendo il 37%. La nuova categoria degli e-book e degli abbonamenti digitali esordisce con un tondo 20%.

“Mentre i beni durevoli come l’abbigliamento, i libri e l’elettronica mostrano il livello più alto di propensione all’acquisto online, l’influenza di internet per l’acquisto di beni di largo consumo è chiaramente in crescita. Chi si occupa di marketing dovrà necessariamente individuare chi si sta convertendo al digitale per la spesa quotidiana in modo tale da focalizzarsi sulla corretta tipologia di consumatore, utilizzando strategie digitali adeguate per migliorarne l’esperienza di acquisto online” ha commentato così i dati della ricerca John Burbank, President Strategic Initiatives di Nielsen.
Una sfida per tutti i marketer che devono tenere in giusta considerazione l'evoluzione delle abitudini dei consumatori che sempre più spesso meditano su ogni spesa confrontando recensioni e opinioni in giro per la rete: il 45% ha  cercato informazioni su prodotti di genere alimentare, il 43% è andato alla ricerca di offerte, il 33% ha letto le informazioni relative alle promozioni dei negozi, il 33% ha cercato buoni spesa, il 26% ha cercato il sito internet dei produttori, il 18% ha commentato prodotti attraverso i social media e l’11% ha usato una lista della spesa digitale. Una naturale evoluzione dei flyer pubblicitari ai tempi dei tablet? Non solo, è tutta l'esperienza dello shopping ad essere investita dall'onda lunga della digitalizzazione. Una connessione costante ha ridisegnato gli equilibri di potere tra venditori e acquirenti. Una maggiore consapevolezza richiede nuovi approcci alla vendita.
“In un mondo in cui i consumatori hanno un ruolo sempre maggiore nell’influenzare la percezione del brand attraverso i social media, le recensioni e i punteggi, fornire risposte autentiche e ottenere il supporto dei consumatori è fondamentale. Chi si occupa di marketing deve necessariamente incoraggiare tali risposte e fornire esperienze coinvolgenti al fine di aumentare la fedeltà alla marca e creare una relazione continuativa e bilaterale tra la marca e il consumatore” conclude Burbank.

Categorie merceologiche diverse richiedono approcci diversi, i beni di largo consumo saranno acquistati sia online che negli store tradizionali, alcuni prodotti invece sono destinati a scomparire dagli scaffali per essere reperibili sono online, abbattendo i costi vivi dei negozi.
Aggregando i dati per provenienza geografica emergono tre tendenze diverse, in Asia-Pacifico a guidare la navigazione è la ricerca di informazioni e prezzi, in America Latina si cercano soprattutto offerte, gli Usa sono la patria dei coupon. Un quarto del tempo online viene speso per un acquisto sempre più consapevole.  



Redazione MyMarketing.Net
ACCEDI O REGISTRATI PER LASCIARE UN COMMENTO

Commenti: 0
5 ARTICOLI CORRELATI
MANAGEMENT - 07/11/2012
Kotler: 'L'Italia ha dimenticato il marketing'
MANAGEMENT - 19/01/2016
La Business Mobility nel mondo
FOCUS ON - 16/02/2011
Forum della Comunicazione Digitale 2011
FOCUS ON - 29/03/2011
La patente si prende su Facebook
INTERNATIONAL - 16/02/2011
Schmidt: il futuro è la tecnologia mobile
 
 

Business Video