Registrati | Login
  

FOCUS ON MANAGEMENT BRANDING MEDIA INTERNATIONAL
24/04/2009  Versione per la stampa Share it   Condividi su Facebook

Interactive mobility

Fabrizio Vagliasindi, docente di Imprese e Prodotti di Digital Entertainment all’Università IULM di Milano, ha presentato al DEJ una conferenza sull’intrattenimento digitale mobile, per esplorare un mondo in cui essere connessi e raggiungibili che ormai rappresenta un valore imprescindibile.
I relatori cinesi ed italiani hanno dibattuto sull’impiego delle tools digitali nei differenti ambiti produttivi e di come tali supporti interattivi diventino indispensabili per generare flussi di informazione e comunicazione.

“Il mobile è tra di noi e lo stiamo studiando, in particolare studiamo la WOW mobile experience o WOW interaction – ha esordito Seungmu Yang, Professore, Dept. of Interaction Design, Korean National University of Arts - WOW è l’espressione iniziale che hanno gli utenti quando interagiscono per la prima volta con un prodotto che a loro piace. Stiamo studiando il design applicato al mobile per giungere a questa esperienza, perché Il WOW conferisce agli oggetti un aspetto cool, rendendoli appetibili per l’acquisto. L’azione WOW deve essere: identificata, categorizzata, localizzata, misurata. L’obiettivo è rendere le applicazioni come estensioni naturali del corpo umano”.

In Cina 117 milioni di utenti navigano in internet con i loro dispositivi mobile. Il digital entertainment su dispositivi mobile, che vede la sua prima forma nei videogiochi, può avere diverse declinazioni nella vita quotidiana, di cui è parte fondamentale.
“Fino al 1997 il mobile game non esisteva nulla, poi si è sviluppato sino ad arrivare al 2008, anno in cui Apple cambia questo settore. Oggi il Giappone e la Corea sono tecnologicamente più avanzati nel mobile game, sia per i loro modelli di business, sia per lo sviluppo dei telefoni cellulari; il videogioco fa parte quindi del mass market ed ha prezzi più competitivi – questo lo scenario delineato da Fabio Viola, Fondatore & CEO Mobile Idea s.r.l. - Il gaming è un settore vasto che le aziende spesso non sono in grado di affrontare, oltre a costituire il più importante mercato dell’entertainment”.


Deborah Baldasarre



ACCEDI O REGISTRATI PER LASCIARE UN COMMENTO

Commenti: 0
5 ARTICOLI CORRELATI
MEDIA - 06/02/2009
Edilportale Marketing Awards 2009
MEDIA - 28/03/2011
I ‘trucchi‘ del sapere
MEDIA - 01/03/2011
Sky e il calcio più bello. Riflessioni post evento
MEDIA - 08/10/2010
Affermare la Marca sui Mercati Esteri: quando il SEO (posizionamento sui motori di ricerca) aiuta il “branding online”
MEDIA - 13/11/2010
Comunicato stampa visibile su Google? 5 facili trucchi a costo zero!
 
 

Business Video