Registrati | Login
  

FOCUS ON MANAGEMENT BRANDING MEDIA INTERNATIONAL
20/05/2009  Versione per la stampa Share it   Condividi su Facebook  versione inglese

’Radio per tutti’


ANPAS - Associazione Nazionale Pubbliche Assistenze, è un grande movimento di volontariato e solidarietà sociale al quale aderiscono oltre un milione di persone in tutta Italia ed è composta da una rete capillare di più di 830 sedi associate locali, 90 delle quali in Lombardia.

Le Pubbliche Assistenze cominciano ad operare intorno al 1860, inizialmente come Associazioni di volontariato laiche e libere, con nomi diversi e in varie regioni d’Italia. Già da allora erano chiari due principi che arriveranno fino ai giorni nostri: innanzitutto servire senza condizioni ogni persona, nobile o povero, in situazione di bisogno; e inoltre aprire le proprie porte a chiunque voglia prendere parte alle attività associative. Sciolte durante il fascismo, riprendono vigore nel dopoguerra. Nel 1987 inizia un processo di cambiamenti, non solo di immagine, ma anche di rafforzamento del movimento. Il rinnovamento è accompagnato da una crescita e maturazione associativa straordinaria, che porta ANPAS ad essere oggi impegnata in grandi progetti di solidarietà internazionale e in interventi di protezione civile.

ANPAS promuove le iniziative di rete e le collaborazione tra i numerosi enti del terzo settore, favorisce il confronto e l’ascolto e si fa portavoce dei bisogni e delle attese dei cittadini.

Con i suoi 150 anni di storia, vanta un’esperienza consolidata in ambiti diversi, quali: emergenza e urgenza sanitaria, trasporti e interventi sociosanitari, donazione di sangue, protezione civile e antincendio, solidarietà nazionale e internazionale, servizio civile, mutualità ed aggregazione sociale, formazione, difesa e soccorso animali; promuove incontri ed iniziative, organizza raccolta fondi, mette in rete professionalità e competenze strategiche, sostiene la formazione e la preparazione dei propri dipendenti e volontari.

Tali servizi sono rivolti alla generalità della popolazione, in virtù del forte impegno sociale e di assistenza che da sempre contraddistingue ANPAS. Oltre a ciò è presente anche in diverse aree della marginalità, rivolgendosi in particolare a portatori di handicap, anziani, detenuti, soggetti affetti da tossicodipendenze e AIDS, immigrati comunitari ed extracomunitari. Per garantire il perseguimento di queste finalità, ANPAS e le sue associate si avvalgono prevalentemente delle prestazioni dei propri volontari, che hanno scelto di dedicare parte del proprio tempo libero in modo personale, spontaneo e gratuito a favore di chi si trova in difficoltà e necessita di aiuto. ANPAS è presente con un Comitato Provinciale anche a Varese, dove è ben radicata e conosciuta, e opera attraverso 10 pubbliche assistenze associate: Corpo Volontari Ambulanze – Angera, S.O.S. della Valbossa – Azzate, S.O.S. Valceresio – Besano, S.O.S. del Seprio – Carnago, Croce Azzurra – Buscate, S.O.S. Tre Valli – Cunardo, S.O.S. Malnate, S.O.S. dei Laghi – Travedona Monate, S.O.S. Uboldo, S.O.S. Lonate Pozzolo. Tali strutture hanno permesso, nel 2007, la realizzazione di circa 23.500 interventi, che hanno visto impegnati più di 1.100 volontari, 37 ambulanze e decine di altri automezzi. Il contributo di ANPAS Varese è stato evidente anche durante i mondiali di ciclismo del 2008: circa 500 uomini in campo, 8mila ore uomo di servizio garantite e 20 mezzi coinvolti per assicurare il pronto intervento in caso di incidenti ed infortuni a corridori o spettatori. Il tutto continuando a svolgere i regolari servizi che le pubbliche assistenze garantiscono quotidianamente sul territorio per tutti i giorni dell’anno.

Tutto ciò viene realizzato non senza problemi. Il territorio della provincia di Varese, infatti, ha un’elevata estensione ed una conformità morfologica che determina, in alcune aree, le cosiddette “zone buie”, nelle quali i segnali radio non arrivano e le comunicazioni risultano impossibili. Per risolvere il problema ANPAS ha dato vita al progetto “Radio per tutti”, che prevede l’installazione e il potenziamento di un sistema di stazioni radio ripetitrici. L’intervento, realizzato con tecnologie innovative, garantirà la copertura di tutto il territorio provinciale varesino, permettendo la comunicazione tra le sedi ANPAS, gli automezzi e la centrale operativa, cui spetta il compito di raccogliere e soddisfare richieste e bisogni del territorio. Il progetto va a vantaggio di tutte le tipologie di servizio, specialmente quelle di urgenza ed emergenza, che attualmente hanno una copertura territoriale solo parziale.

Migliorando la comunicazione tra le varie sedi viene favorita la messa in rete di tutte le risorse disponibili, sia materiali (ambulanze ed automezzi) che umane (volontari e dipendenti). Ciò permette una gestione efficace ed efficiente dei mezzi e del personale e una riduzione dei tempi di attesa per la fruizione dei servizi, in un territorio congestionato dal traffico e fortemente bisognoso di trasporti assistiti. Il contributo sociale del progetto è innegabile e porterà vantaggi sia per i cittadini che per le aziende del territorio; tutti potranno disporre di un servizio di assistenza e trasporto sanitario efficiente, veloce, competente, altamente specializzato e sempre pronto ad intervenire in ogni situazione, con un sistema di comunicazione più veloce che riduce i tempi di azione, garantendo la sicurezza e il pronto intervento nelle case, nelle scuole, sulle strade e nei posti di lavoro. Per rispondere alle esigenze del territorio varesino e realizzare questo importante progetto, ANPAS si sta avvalendo della collaborazione di importanti soggetti:

  1.  API Varese - Associazione delle Piccole e Medie Imprese della provincia di Varese - si è impegnata a diffondere presso i propri associati la mission dell’associazione e il Progetto Radio per tutti; inoltre a giugno, in occasione della cena associativa, verrà organizzata una raccolta fondi a favore di ANPAS
  2. ALTIS – Alta scuola Impresa e Società dell’Università Cattolica di Milano – e BPS – Borsa Progetti Sociali – sostengono l’iniziativa, diffondendola e pubblicandola nel database di progetti di BPS
  3. CESVOV – Centro Servizi per il volontariato della Provincia di Varese – fornisce sostegno per la creazione di un "progetto pilota" di raccolta fondi nella provincia di Varese

Attualmente l’associazione e i soggetti partner si stanno impegnando per l’individuazione delle fonti di finanziamento utili alla realizzazione concreta del progetto, il quale, una volta concretizzato, consentirà di:

  • ottenere una comunicazione più efficace ed efficiente tra i mezzi di soccorso e le sedi
  • massimizzare le risorse presenti sul territorio
  • mettere in comunicazione tutta la flotta dei mezzi in dotazione alle singole associazioni
  • coprire tutto il territorio provinciale di competenza, eliminando le cosiddette “zone buie”
  • dare risposte più esaurienti agli utenti che usufruiscono dei servizi e soddisfare i loro bisogni

Questa iniziativa vuole diventare un volano per il territorio al fine dell’implementazione di progetti di pubblica utilità che mettono in sinergia associazioni di volontariato e realtà del mondo aziendale. Un esempio di best practice per la realizzazione di un progetto che generi valore aggiunto e benefici per l’intera comunità, nonché un ritorno di visibilità e immagine per le aziende che decidono di sostenerlo. L’intento è quello di costituire una rete territoriale che comprenda le associate ANPAS e le aziende, per divulgare il valore di questa iniziativa e contribuire alla diffusione del tema della Responsabilità Sociale d’Impresa e per realizzare un servizio di utilità sociale per l’intera comunità.

Ivan Basilico
BPS – Borsa Progetti Sociali
www.borsaprogettisociali.it
ivanbasilico@unicatt.it



ACCEDI O REGISTRATI PER LASCIARE UN COMMENTO

Commenti: 0
5 ARTICOLI CORRELATI
MEDIA - 06/02/2009
Edilportale Marketing Awards 2009
MEDIA - 28/03/2011
I ‘trucchi‘ del sapere
MEDIA - 01/03/2011
Sky e il calcio più bello. Riflessioni post evento
MEDIA - 08/10/2010
Affermare la Marca sui Mercati Esteri: quando il SEO (posizionamento sui motori di ricerca) aiuta il “branding online”
MEDIA - 13/11/2010
Comunicato stampa visibile su Google? 5 facili trucchi a costo zero!
 
 

Business Video