Registrati | Login
  

FOCUS ON MANAGEMENT BRANDING MEDIA INTERNATIONAL
04/06/2009  Versione per la stampa Share it   Condividi su Facebook  versione inglese

Microsoft

 

 Negli ultimi trent’anni, la tecnologia ha radicalmente trasformato il nostro modo di vivere, lavorare e comunicare, aprendo la strada a straordinarie innovazioni in tutti i campi e generando nuove opportunità per tutti. Sin dalla nascita, nel 1975, Microsoft ha svolto un ruolo da protagonista in  questa trasformazione.

Mercato
Fondata nel 1975, Microsoft è leader mondiale nel software, nei servizi e nelle tecnologie Internet per la gestione delle informazioni di persone e aziende. Offre una gamma completa di prodotti e servizi per consentire a tutti di migliorare, grazie al software, i risultati delle proprie attività - in ogni momento, in ogni luogo e con qualsiasi dispositivo. In quanto leader tecnologico e del settore, Microsoft collabora con partner in ambito pubblico e privato di tutto il mondo.
La filiale italiana, nata nel 1985, è parte integrante della struttura europea e attualmente è presente sul territorio italiano con tre sedi principali, a Milano, Roma e Torino. Conta oltre 850 dipendenti, con un’età media di circa 36 anni. Negli oltre 20 anni di attività, Microsoft Italia è passata attraverso tappe importanti, diventando uno dei protagonisti dell’evoluzione informatica e dello sviluppo del nostro Paese, accompagnando milioni di imprese verso l’innovazione tecnologica. Oggi la società è guidata da Pietro Scott Jovane, Amministratore Delegato entrato in carica il 18 luglio 2008.
Microsoft Italia ha come interlocutori di riferimento aziende di ogni dimensione, istituzioni pubbliche, accademie ed enti non governativi, cui fornisce il supporto per affrontare sfide commerciali, sociali ed economiche.

Risultati
Quando, agli inizi degli anni ‘70, Bill Gates lancia la grande sfida di Microsoft - "un computer su ogni scrivania e in ogni casa" - sembrava un sogno impossibile: oggi è un’ovvia realtà in buona parte del mondo. Partendo dai suoi sistemi operativi - dal leggendario MS-DOS al popolarissimo Windows - e dal suo impegno per gli standard tecnologici aperti, Microsoft ha infatti consentito l’accesso a milioni di persone all’uso del PC e contribuito a diffondere le reti di comunicazione e Internet. A fronte di questi risultati, si colloca il suo forte contributo alla creazione di un ambiente affidabile e protetto per un’informatica disponibile e sicura quanto l’elettricità che alimenta le case, alla difesa della proprietà intellettuale e alle iniziative per ridurre il cosiddetto digital divide, avvicinando alle nuove tecnologie i Paesi e le persone che - per diverse ragioni - si trovano in una situazione svantaggiata.
Microsoft offre un contributo concreto allo sviluppo socio economico, partendo da partnership con le istituzioni governative, centrali ma soprattutto locali, per promuovere l’innovazione come leva per lo sviluppo di una società digitale. È una realtà che aggrega un ecosistema di imprese che non solo produce ricchezza, ma è anche capace di  dare impulso alla ricerca e all’innovazione, svolgendo un ruolo guida  per la crescita economica e sociale complessiva. Una ricerca indipendente di IDC, svolta in 82 nazioni, Italia compresa, evidenzia l’impatto del settore IT sull’occupazione, la formazione aziendale, la spesa in informatica e le entrate fiscali. La ricerca ha rilevato  che l’ecosistema Microsoft (definito come l’insieme di persone che lavorano in aziende IT e i professionisti IT che creano, commer-cializzano o distribuiscono prodotti eseguiti sulle piattaforme Microsoft) contribuisce all’occupazione e allo sviluppo economico. In particolare, per ogni dollaro guadagnato in Italia da Microsoft nel 2007, le aziende partner ne generano, solo in Italia 8,9.
Inoltre, Microsoft Italia presso collabora con oltre 25.000 Partner sul territorio per affiancare le realtà italiane nello sviluppo e realizzazione di progetti tecnologici in grado di supportare la crescita del loro business, migliorando la competitività delle imprese italiane di ogni dimensione, dalle imprese.

Storia
A soli sedici anni, nel 1972, Bill Gates fonda insieme a Paul Allen la Traf-O-Data che 3 anni più tardi verrà ribattezzata MicroSoft. Nel 1980 Microsoft registra già un giro d’affari di 8 milioni di dollari, quando un esponente dell’IBM, che in quel periodo domina il settore dei grossi e costosissimi elaboratori mainframe, contatta Bill Gates per chiedergli di scrivere il sistema ope-rativo per un nuova macchina che sarà lan-ciata sul mercato di lì a poco: il Personal Com-puter. Nasce così il Microsoft Disk Operating System - meglio conosciuto come MS-DOS. Nel 1982 Microsoft sbarca in Europa aprendo una filiale in Inghilterra e, nel 1985, viene scelta l’Irlanda come sede per il primo stabilimento fuori dagli Stati Uniti.
Il sistema operativo Microsoft Windows, concepito per fornire un’interfaccia grafica a MSDOS, modifica profondamente l’approccio dell’utente verso l’elaboratore e diventa di fatto non solo uno standard di mercato come modalità di interazione con l’utente, ma uno strumento per aumentare la produttività ed espandere le capacità di elaborazione dei PC: nella sua versione 3.0 consegue uno straordinario successo di vendite.
Nel triennio 1992-1994 Microsoft presenta al mercato, nell’ordine, Windows for Workgroup, Windows NT e Microsoft BackOffice, che forniscono il contributo decisivo per la diffusione delle reti informatiche e dell’elaborazione distribuita nelle aziende.
Nel 1995 tutto è pronto per il lancio - anche mediatico - del nuovo Windows 95 (accompagnato da Office 95): per milioni di persone cambia il modo di vivere il PC. Tra il 1996 e il 2000 Microsoft risponde alla "febbre" di Internet con il browser Internet Explorer, che diventa ben presto uno standard mondiale, reinventandosi completamente con l’obiettivo di integrare Internet in tutti i suoi prodotti e servizi. Il sistema Windows e le applicazioni Office acquisiscono funzionalità sempre più avanzate, fino ad arrivare, nel 2007 al lancio di Windows Vista e di Microsoft Office System 2007. Oggi siamo a una nuova svolta, con il lancio nel 2008 della nuova piattaforma applicativa composta da Windows Server 2008, Visual Studio 2008 e SQL Server 2008, prodotti che rivoluzioneranno il modo di lavorare per gli addetti ai lavori nel settore IT. La visione che guida questa nuova ondata di innovazione è denominata Dynamic IT ed è ben esemplificata dalle tecnologie di virtualizzazione, che offrono nuovi e avanzati strumenti per la creazione di sistemi IT efficienti, flessibili e convenienti.
 


Prodotto
Nel corso degli anni sono centinaia i prodotti e servizi che Microsoft ha reso disponibili: sistemi operativi, piattaforme e applicazioni server, strumenti di sviluppo, videogiochi e periferiche hardware.
Microsoft Windows è il sistema operativo più diffuso nelle case e negli uffici di tutto il mondo, un risultato raggiunto con la giusta combinazione di tecnologia, sicurezza e semplicità d’uso, che si declina anche in chiave mobile, grazie a Windows Mobile che unisce la familiarità di Windows ai vantaggi della portabilità e della telefonia.
Nato come software per la produttività indi-viduale (video scrittura, foglio elettronico, presentazioni e posta elettronica), Microsoft Office System è invece un sistema completo e integrato con cui è possibile creare documenti in maniera semplice e immediata, riducendo il tempo necessario per completare le operazioni di ogni giorno, a casa, in ufficio o a scuola.
Utilità, semplicità d’uso e ricchezza dei contenuti sono le basi sulle quali Microsoft ha costruito anche la propria visione di Internet. Disponibile come portale in 42 mercati e 21 lingue, MSN è il media network online di Microsoft, leader mondiale nell’offerta di contenuti di qualità per i consumatori e di opportunità pubblicitarie online per le aziende. È la destinazione Web più popolare al mondo con oltre 465 milioni di visitatori ogni mese. MSN è leader mondiale nell’offerta di contenuti di qualità per i consumatori e di opportunità pubblicitarie online per le aziende di tutto il mondo. Windows Live è una serie di servizi Internet personali e di software ideati per riunire in un unico luogo tutte le relazioni, le informazioni e gli interessi che contano di più per gli utenti, con funzioni di sicurezza sui loro PC, sui dispositivi mobili e sul Web.
Per quanto riguarda la piattaforma, Windows Server System è l’infrastruttura server che permette agli utenti aziendali di lavorare in rete condividendo dati e informazioni in modo sicuro. Microsoft Windows Server System è la famiglia di prodotti server che offre alle imprese gli strumenti per svolgere al meglio le proprie attività. I prodotti di Windows Server System sono stati sviluppati utilizzando standard Web aperti, come il linguaggio XML (Extensible Markup Langage) e sono progettati in modo da assicurare l’interoperabilità con le infrastrutture esistenti, nonché la scalabilità necessaria per soddisfare qualsiasi esigenza in termini di sicurezza, efficienza e controllo dei costi e per offrire un livello adeguato di "facilità di gestione", una facilità fatta di sicurezza, livelli di servizio, produttività ed efficienza. A ciò si aggiungono gli strumenti di sviluppo, prodotti e servizi online e offline progettati per aiutare gli sviluppatori a realizzare applicazioni con le tecnologie Microsoft. Il cardine di tutta la piattaforma è il sistema Windows Server, che è stato progettato per offrire alle organizzazioni un livello superiore di affidabilità e flessibilità dell’infra-struttura server aziendale.
In ambito applicativo, Microsoft offre un’ampia gamma di soluzioni gestionali, ERP e CRM che migliorano l’efficienza e automatizzano i processi aziendali, riunite sotto il brand di Microsoft Dynamics. Le soluzioni Microsoft Dynamics offrono semplicità d’utilizzo, funzionalità avanzate e adattabili a costi contenuti, supportando le piccole e medie imprese nel raggiungimento dei propri obiettivi di business. Le soluzioni Microsoft Dynamics pongono le persone al centro dei processi aziendali: ogni utente è in grado di impostare gli strumenti a disposizione in base al proprio ruolo e alle proprie necessità, oltre a beneficiare di un ambiente familiare e a elevata produttività.

Sviluppi recenti


A partire dal 27 giugno 2008 Bill Gates ha rinunciato alla sua presenza quotidiana in Microsoft per dedicarsi con più energia alle attività della Fondazione Bill & Melinda Gates F. Bill Gates mantiene il titolo di presidente Microsoft che ricopre dal giugno 1981 e sarà coinvolto solo in determinati progetti strategici per l’azienda, secondo le direttive del Chief Executive Officer Steve Ballmer e di Ray Ozzie e Craig Mundie. Questo nuovo passo verso il futuro non fa che continuare le prospettive della cosiddetta "Digital Decade", la visione di Microsoft sulla trasformazione che sta avvenendo nel primo decennio di questo secolo: la diffusione di connessioni a banda larga, la disponibilità di reti domestiche semplificate, l’incremento di dispositivi digitali intelligenti costituiscono la base di nuove esperienze per i consumatori e innescano cambiamenti fondamentali nel nostro modo di vivere e lavorare. Questa visione rispecchia anche i principi che Microsoft intende adottare per indirizzare gli sforzi nello sviluppo di prodotti e servizi e nella ricerca. Su quest’ultimo fronte, enorme e diversificato è l’impegno di Microsoft che coinvolge realtà già consolidate come i Politecnici, le Università, gli Istituti di Ricerca in ogni geografia con l’obiettivo di creare centri di eccellenza per accelerare i progressi nelle scienze, estendere la ricerca in nuove aree e aiutare a sviluppare il Capitale Intellettuale in tutto il mondo


Promozione
Negli ultimi 30 anni, il software Microsoft ha contribuito ad aumentare la professionalità del personale e la produttività delle aziende di tutto il mondo, semplificando progressivamente l’utilizzo dei computer. Oggi, le soluzioni Microsoft permettono alle imprese di raggiungere e superare i loro obiettivi grazie a prodotti facilmente gestibili, economicamente convenienti e  facili da usare.
Ampiamente supportati dai partner tecnologici di tutto il mondo, i prodotti software di Microsoft sono progettati per integrarsi e lavorare senza problemi con altre piattaforme e applicazioni. Microsoft ha l’obiettivo di creare il software migliore e sistemi che siano in grado di integrarsi, evolversi e adattarsi alle esigenze operative delle aziende. Software fatti per le persone. Software che consentano alle imprese e alle persone che lavorano di realizzare il proprio potenziale.  La prossima ondata di innovazioni è quella che mette insieme la ricchezza del software presente sui PC e i server con applicazioni che risiedono su Internet, i cosiddetti servizi web. Microsoft ha sviluppato una propria strategia per i servizi online con le nuove soluzioni integrate client, server e servizi software rivolte agli utenti finali e alle aziende. Queste soluzioni sfrutteranno le sinergie fra le applicazioni PC e mobili con il software che permette il funzio-namento di server di grandi dimensione e nuovi servizi resi disponibili via Internet. Questo approccio permette a utenti finali e aziende la libertà di scegliere il modo in cui desiderano interagire con le persone, le informazioni e le applicazioni di business che ritengono più importanti, offrendo una semplicità di gestione e una flessibilità senza precedenti.

Brand values
Microsoft è sinonimo di innovazione, grande passione per la tecnologia e ottimismo sui vantaggi e sulle opportunità che l’evoluzione digitale può offrire. La sua missione è consentire alle persone e alle organizzazioni di tutto il mondo di esprimere il loro potenziale. Microsoft è impegnata a contribuire all’innovazione, alla crescita e al benessere del Paese, ponendo al centro della propria cultura aziendale il valore etico della propria azione, in termini di correttezza nella gestione del business e di benefici generati per i consumatori e per l’intera società. La tecnologia è un grande risultato dell’attività umana. Attraverso tecnologie avanzate e prodotti sempre all’avanguardia è infatti possibile realizzare un mondo digitale dove tutte le persone possano vivere meglio e che possa aiutarci a preparare uno sviluppo positivo, di inclusione e solidarietà.



Superbrands
ACCEDI O REGISTRATI PER LASCIARE UN COMMENTO

Commenti: 0
5 ARTICOLI CORRELATI
BRANDING - 23/04/2011
Il tricolore esplode in adv
BRANDING - 12/06/2011
Un rinoceronte a pois per dare nuovo slancio al brand
BRANDING - 23/04/2011
Coca-Cola vs Pepsi
BRANDING - 29/05/2011
Fiat 500 by Gucci
BRANDING - 06/09/2010
Fiberceutic di L’Oréal Professionnel
 
 

Business Video