Registrati | Login
  

FOCUS ON MANAGEMENT BRANDING MEDIA INTERNATIONAL
17/09/2009  Versione per la stampa Share it   Condividi su Facebook

Marketing ... per un pelo!

Chiome fluenti, morbide, rade: tre campagne di comunicazione che hanno fatto un uso originale di peli e capelli.

Partiamo dall’odiosa peluria che ricopre le gambe delle donne.
Per pubblicizzare le strisce depilatorie di cera Parissa, l’agenzia canadese Rethink, ha utilizzato la schiena di un uomo, particolarmente peloso. ‘Disegnato’ proprio sulla pelle, lo slogan ‘Parissa, wax strips! ’ha attirato l’attenzione di bagnanti e passanti e lo sguardo inorridito di molte signore.
La schiena dell’uomo, non certo un esempio di bellezza, è diventata un vero e proprio cartello pubblicitario umano: ottima azione di guerrilla marketing!


Eliminati i peli, bisogna conservare i capelli!
In India, per accrescere l’awarness di Folliderm, un prodotto che previene la perdita dei capelli, è stata realizzata un’azione di ambient marketing.
Utilizzando le porte degli ascensori situati negli uffici aziendali e residenziali, è stato disegnato un viso di un uomo da una parte, l’attaccatura dei capelli dall’altra. All’aprirsi delle porte dell’ascensore, i capelli sono tirati via. Un’ altra stampa del viso dello stesso uomo è stata messa nella parte interna dell’ ascensore - in questa immagine l’uomo però era calvo. Lo slogan:ìPaura di perdere i capelli? Chiedete al vostro medico circa Power 1 +4’.
L’’agenzia è Sorento Healthcare Communications di Mumbai.


Capelli forte e resistenti.
Per ribadire il concetto la Young & Rubicam di Francoforte, che ha realizzato maniglie per reggersi in autobus a forma di treccia per Activ Strong Shampoo.
Reggetevi bene’, perché la stessa idea è stata già utilizzata in passato per marchi differenti!

 

Serena Poerio



ACCEDI O REGISTRATI PER LASCIARE UN COMMENTO

Commenti: 0
5 ARTICOLI CORRELATI
MEDIA - 06/02/2009
Edilportale Marketing Awards 2009
MEDIA - 28/03/2011
I ‘trucchi‘ del sapere
MEDIA - 01/03/2011
Sky e il calcio più bello. Riflessioni post evento
MEDIA - 08/10/2010
Affermare la Marca sui Mercati Esteri: quando il SEO (posizionamento sui motori di ricerca) aiuta il “branding online”
MEDIA - 13/11/2010
Comunicato stampa visibile su Google? 5 facili trucchi a costo zero!
 
 

Business Video