Registrati | Login
  

FOCUS ON MANAGEMENT BRANDING MEDIA INTERNATIONAL
09/10/2009  Versione per la stampa Share it   Condividi su Facebook

Comunicare con la musica, il corpo, le parole ... un’alchimia di stili straordinaria


Lo scorso 25 settembre al teatro Filarmonico di Verona si è tenuta l’anteprima nazionale dello spettacolo “Certe Notti” della Compagnia Aterballetto su coreografie di Mauro Bigonzetti, musiche di Luciano Ligabue e video istallazioni di Angelo Davoli. Un connubio di stili, di strumenti e forme di comunicazione, di linguaggi e di immagini che hanno elevato in piedi per un lunghissimo applauso il pubblico presente.

Aterballetto, con sede a Reggio Emilia, è la principale Compagnia di produzione e distribuzione di spettacoli di danza in Italia; insignita di numerosi riconoscimenti in campo internazionale, che quest’anno festeggia il 30° anniversario.

I corpi armonici e carismatici dei giovani ballerini professionisti hanno saputo dar forma e colore ad una serie di brani musicali e poesie di Luciano Ligabue, uno degli artisti più ecclettici del panorama italiano.

Un incontro di arti – danza, musica e poesia – di forme comunicative fuse in un unico evento; un cammino attraverso la notte, attraverso paesaggi normali, anonimi hanno dato spazio alla comunicazione del corpo: specchio dell’anima, della testa e del cuore.

Ciò che rende la danza, in questa accezione, una forma d’arte completa è la profonda valenza comunicativa che affianca, e spesso si impone, sull’aspetto più puramente estetico. Sin dai tempi più antichi, la danza è stata un mezzo fondamentale per esprimere il proprio io. Questa consapevolezza recente ha spinto molti studiosi a riconsiderare il potenziale formativo della danza. Fondamentale è il binomio “comunicazione-danza”, esso mette in relazione le funzioni della comunicazione con quelle di un particolare tipo di comunicazione, quella artistica e nello specifico quella che utilizza il canale non verbale del movimento. Esistono delle analogie tra il dominio universale “comunicazione” e quello particolare di un linguaggio artistico, quello del movimento del corpo, cercando di dare una spiegazione all’affermazione “la danza è comunicazione”. La danza, in quanto forma artistica, porta in sé le funzioni “meta” (funzione relazionale, funzione espressiva) che investono insieme i processi emozionali e quelli cognitivi dell’individuo. Infatti, alla base di ogni danza c’è l’intenzionalità di comunicare, sia stati d’animo, che le immagini mentali che stanno alla base dei concetti che si vogliono esprimere e tramandare, riguardanti la natura umana e la cultura.

La danza e la musica rappresentano – più che mai in questo spettacolo - l’elemento guida, il mezzo per comunicare e trasmettere la bellezza, l’armonia, la sensualità del corpo e delle parole.

Tra l’aria e la terra, la danza ha dato voce e colore alla notte scura, ai sogni e alle passioni che ogni uomo desidera possano materializzarsi.

“Certe Notti” è da considerarsi uno dei simboli per eccellenza di piena e pura espressione del corpo attraverso la musica di ieri, di oggi e di sempre.

www.certenottiaterballetto.it

Edi Florian
“Immagine e Reputazione”
edi.florian@ediflorian.com
www.ediflorian.com



ACCEDI O REGISTRATI PER LASCIARE UN COMMENTO

Commenti: 0
5 ARTICOLI CORRELATI
MEDIA - 06/02/2009
Edilportale Marketing Awards 2009
MEDIA - 28/03/2011
I ‘trucchi‘ del sapere
MEDIA - 01/03/2011
Sky e il calcio più bello. Riflessioni post evento
MEDIA - 08/10/2010
Affermare la Marca sui Mercati Esteri: quando il SEO (posizionamento sui motori di ricerca) aiuta il “branding online”
MEDIA - 13/11/2010
Comunicato stampa visibile su Google? 5 facili trucchi a costo zero!
 
 

Business Video