Registrati | Login
  

FOCUS ON MANAGEMENT BRANDING MEDIA INTERNATIONAL
11/02/2009  Versione per la stampa Share it   Condividi su Facebook

Bluemapia.com

 

In rete, il sito www.bluemapia.com, piattaforma web&mobile 2.0 finalizzata al mondo del turismo nautico, offre un esempio concreto e convincente di come le tecnologie dell’informatica geografica possano essere applicate con successo e creare aggregazione. Massimo Cortinovis e Marcello Ferrero, ideatori e fondatori di Bluemapia, ci spiegano come.

Quali sono le finalità di Bluemapia? 
Bluemapia è una piattaforma di tipo social nata per creare relazione e aggregare verticalmente chi ha una passione comune – afferma Massimo Cortinovis - Collegandosi a www.bluemapia.com i diportisti di tutto il mondo possono entrare in contatto con gli altri utenti, tracciare la propria posizione in tempo reale, caricare e condividere informazioni e contenuti multimediali sui loro viaggi.

Quali i possibili sviluppi?
Per ora Bluemapia identifica la sola comunità dei naviganti – continua Cortinovis - ma il progetto prevede a lungo termine l’espansione della stessa piattaforma ad altri settori legati al viaggio e alle attività outdoor. La tecnologia ‘Bluempia Mobile’, scaricabile direttamente dal sito www.bluemapia.com anche sul proprio cellulare, offre infatti un servizio che permetterà di rendere il nostro piccolo telefono un elemento sempre più centrale della nostra mobilità, anche quando ci spostiamo per semplice divertimento in barca, sugli sci, in bicicletta o a piedi.

Quali servizi offre la tecnologia esclusiva Bluemapia Mobile?
L’applicazione ‘Bluemapia Mobile’  fa parte di un progetto Open Source cui mi dedico personalmente dal 1997 - gli fa eco Marcello Ferrero – Bluemapia Mobile è in grado di visualizzare sul cellulare le mappe satellitari di Google, Microsoft e OpenStreetMap e di connettersi ad un GPS esterno o integrato nel telefono per mostrare sulla mappa la posizione corrente, le coordinate, la velocità e la direzione necessaria  per raggiungere un determinato punto. E’ inoltre in grado di attivare la fotocamera del telefono, permettendo di scattare la foto, georeferenziarla e inviarla tramite internet al sito Bluemapia.com per la condivisione. L’integrazione con i servizi di Bluemapia.com permette inoltre l’invio periodico della propria posizione che è immediatamente visibile sulla mappa del sito, dove amici e conoscenti potranno seguire i nostri spostamenti in tempo reale.  Ad oggi  - conclude Ferrero - Bluemapia Mobile è disponibile in versione Beta per Windows Mobile e Smartphone, ma  contiamo entro la fine dell’anno di rendere disponibili anche le versioni Symbian e IPhone.

Si può parlare di Location Based Services? In che modo?
I Location Based Services - spiega Cortinovis - sono una nuova categoria di servizi basati sulla localizzazione geografica. Questi servizi stanno esplodendo grazie alla sempre maggior possibilità di identificare la posizione di un utente e di fornirgli informazioni relative alla zona dove si trova in quel momento, ad esempio le condizioni del traffico, le farmacie, i ristoranti, gli alberghi, i porti più vicini. L’identificazione della posizione dell’utente può avvenire in vari modi: se è collegato ad internet, tramite il suo IP address; se usa un telefonino dotato di Gps (ndr: ad esempio iPhone, o Nokia N95), tramite le sue coordinate. Bluemapia è un tipico esempio di servizio location based, in quanto tutti i contenuti sono georeferenziati, cioè localizzati sulla mappa, e grazie al Gps del telefonino, o ad esso collegato, possiamo sapere dove si trova l’utente, e siamo quindi in grado di visualizzare tutte le informazioni relative alla zona nella quale sta navigando, o verso la quale si sta dirigendo.


Angela D’Aprile
Connexia (inserire il collegamento
www.connexia.com)



ACCEDI O REGISTRATI PER LASCIARE UN COMMENTO

Commenti: 0
5 ARTICOLI CORRELATI
BRANDING - 23/04/2011
Il tricolore esplode in adv
BRANDING - 12/06/2011
Un rinoceronte a pois per dare nuovo slancio al brand
BRANDING - 23/04/2011
Coca-Cola vs Pepsi
BRANDING - 29/05/2011
Fiat 500 by Gucci
BRANDING - 06/09/2010
Fiberceutic di L’Oréal Professionnel
 
 

Business Video