Registrati | Login
  

FOCUS ON MANAGEMENT BRANDING MEDIA INTERNATIONAL
08/02/2010  Versione per la stampa Share it   Condividi su Facebook

Leadership nell’era dell’incertezza

Anche le battaglie più dure possono essere vinte.
Solo se al comando c’è un abile condottiero. Allo stesso modo, un vero leader dovrà essere all’altezza del proprio compito, in quella che è stata definita la crisi economica peggiore degli ultimi tempi. Ram Charan, in “Leadership nell’era dell’incertezza”, mette in campo le sue competenze e detta le regole per fare le cose giuste in tempi difficili. Una guida accessibile, concisa e immediatamente utilizzabile, realizzata da un acclamato guru della strategia, definito “il consulente vivente piùinfluente el mondo”.

Gestire l’impresa in un ambiente tossico è la sfida più complessa che un leader possa affrontare; il ciclone economico ha scalfito l’intero sistema globale, senza sconti. E nessuno sa quando finirà…

In questo clima di sfiducia, pessimismo e incertezze, un vero leader non può permettersi di sbagliare. I suoi passi devono essere risoluti, rapidi, decisi. Ma non solo. Il leader dovrà ripensare il proprio modello di business, adattarlo ad un ambiente instabile, perseguendo una strategia “cash- efficient”. I manager dovranno pensare e agire in funzione della liquidità. Questo significa proteggere i flussi di cassa, snellire le scorte di magazzino, selezionare clienti e fornitori, rivedere le condizioni di pagamento. Se prima poteva limitarsi a dare direttive e monitorare l’intero business dall’alto, il leader, adesso, dovrà entrare nel dettaglio di ciascun processo aziendale. È quello che l’autore definisce “intensità direzionale”, una profonda immersione nei dettagli operativi del business, abbinata a un coinvolgimento partecipe e alla cura di ogni attività, dall’inizio alla fine.

L’autore, quindi, delinea i tratti salienti che contraddistinguono un abile leader:
1. Onestà e credibilità
2. Capacità di trasmettere ispirazione
3. Connessione in tempo reale con la realtà
4. Realismo mitigato dall’ottimismo
5. Gestione con intensità
6. Audacia nella preparazione al futuro

Charan sostiene che è indispensabile uno sforzo congiunto dell’intera impresa; tutti dovranno remare nella stessa direzione e condividere obiettivi chiari e ben definiti. Tutte le funzioni aziendali hanno un ruolo importante da svolgere. CEO, Marketing e Vendite, Direzione Finanziaria, Operations, R&S, Supply Chain, Staff, Consiglio di Amministrazione. Ogni area dovrà farsi promotrice di iniziative specifiche, che garantiscano la sopravvivenza e permettano all’impresa di uscire dalla crisi più forte e migliore della concorrenza.

Questa guida non lascia spazio a dubbi e perplessità. Essere partecipi e vigili. Questo è il principio guida a cui ciascun leader dovrà ispirarsi nel disegnare la sua nuova strategia.

Patrizia Stano



ACCEDI O REGISTRATI PER LASCIARE UN COMMENTO

Commenti: 0
5 ARTICOLI CORRELATI
MANAGEMENT - 07/11/2012
Kotler: 'L'Italia ha dimenticato il marketing'
MANAGEMENT - 19/01/2016
La Business Mobility nel mondo
MANAGEMENT - 10/02/2011
Customer Equity, ma attenti alla competizione
MANAGEMENT - 18/01/2016
Il futuro dell‘ecommerce
MANAGEMENT - 12/07/2010
Il web 2.0 non convince i marketing manager
 
 

Business Video