Registrati | Login
  

FOCUS ON MANAGEMENT BRANDING MEDIA INTERNATIONAL
04/06/2010  Versione per la stampa Share it   Condividi su Facebook

Brema, un brand vincente

muniz
Brema veste dal 1969 il piacere della libertà.
Progetti inediti, realizzati con materiali tecnologici innovativi, resistenti alle più forti sollecitazioni, dal design rigoroso e funzionale. Tutti i grandi campioni di trial e dell’enduro indossavano capi Brema. Campionati del mondo di regolarità e di trial, vasi d’argento, sei giorni erano il loro naturale terreno di caccia. Chi conosce la storia del motociclismo sa cosa il brand abbia significato per questo sport. É proprio per non disperdere questo enorme patrimonio che i capi della collezione Brema sono proprio come quelli di allora: prodotti che evocano grandi trionfi in condizioni spesso proibitive, dove l’unico, sicuro comfort era dato da quello che si indossava.
Nel 1999 il marchio è stato acquisito da Evolve, un’azienda giovane e dinamica presente da anni sul mercato nel settore della produzione di accessori e della commercializzazione di abbigliamento e caschi per moto. Subito il nome Brema, così noto negli anni ‘70 e ‘80, è tornato a essere presente negli showroom dei migliori concessionari italiani, con una nuova gamma di accessori e capi spalla studiati appositamente per il motociclista, ma adatti anche a chi ama lo sportswear. L’obiettivo dichiarato, e da subito centrato, era quello di portare avanti la storia di un prodotto che sembrava senza tempo. Il grande successo ottenuto da Brema porta a un cambiamento decisivo per il marchio: la distribuzione si allarga in maniera considerevole anche nel settore abbigliamento. Grazie a questa nuova strategia di vendita le collezioni si ampliano e diventano sempre più orientate verso il fashion, con rilevanti investimenti anche dal punto di vista della comunicazione e della pubblicità. Oggi Brema non è più percepito solamente come un capo tecnico da moto, ma come una vera e propria espressione del vivere contemporaneo. Gli accessori hanno fatto la prima apparizione nella collezione primavera- estate 2008: le borse proposte condividono con il capo spalla il concetto di “free mobility” e sono nate con l’obiettivo di accompagnarci nell’intero arco della giornata.
Brema mantiene ancora oggi un forte legame con il mondo delle competizioni, diventando sponsor tecnico di team di punta del campionato del mondo di Enduro e rinnovando la sua fama di marchio vincente grazie all’affermazione di atleti come Mika Haola, il “lupo finalndese”, nel Mondiale 2007. Altri importanti successi sono stati messi a punto con Marc Coma, vincitore della Dakar 2009 e quest’anno tester d’eccezione per i primi capi da moto Brema & Menichetti, creati dal recente connubio tra Brema e il designer di fama internazionale Roberto Menichetti. La Brema ha deciso di non lesinare sulla qualità utilizzando le cordure, i tessuti e i materiali più pregiati adatti anche alle esigenze più sofisticate. La realizzazione di ogni capo è perfetta, il controllo qualità impeccabile. Il look si svela decisamente classico, sempre sobrio, anche per i modelli definiti “logo” con la scritta Brema lungo le maniche. Ogni giacca Brema può essere tranquillamente indossata anche nel tempo libero. Tutti i capi Brema Moto sono produzioni limitate ed esclusive al punto che persino i prodotti di collezioni precedenti, ormai esauriti, continuano a essere ricercatissimi oggetti di culto.


Brandforum
ACCEDI O REGISTRATI PER LASCIARE UN COMMENTO

Commenti: 0
5 ARTICOLI CORRELATI
BRANDING - 23/04/2011
Il tricolore esplode in adv
BRANDING - 12/06/2011
Un rinoceronte a pois per dare nuovo slancio al brand
BRANDING - 23/04/2011
Coca-Cola vs Pepsi
BRANDING - 29/05/2011
Fiat 500 by Gucci
BRANDING - 06/09/2010
Fiberceutic di L’Oréal Professionnel
 
 

Business Video