Registrati | Login
  

FOCUS ON MANAGEMENT BRANDING MEDIA INTERNATIONAL

Marketing alimentare per Kellogg’s

Del: 11/07/2005

Nel nostro Paese soprappeso e obesità infantile sono ormai una realtà allarmante: lo dicono gli studi realizzati dal Ministero della Sanità, che più volte ha cercato di sensibilizzare gli italiani sui rischi connessi alle cattive abitudini alimentari.

Anche le aziende sono state chiamate in causa dagli esperti e sono state più volte invitate ad avviare progetti di sana alimentazione, ignorati per troppo tempo.

In quest’ottica, per sensibilizzare genitori e bambini sull’importanza di una alimentazione equilibrata, Kellogg’s ha promosso “Educazione a colazione”, l’iniziativa rivolta a 7000 pediatri italiani.
Attraverso materiale di aggiornamento professionale per il pediatra, di informazione per i genitori e di apprendimento educativo per i bambini, il progetto ha lo scopo di aiutare i medici nel proporre una corretta cultura della colazione e a rafforzare il loro rapporto con i piccoli pazienti e i loro genitori.

“I risultati dell’indagine promossa dal Ministero della Sanità indicano che all’età di 9 anni il 23,9% dei bambini è in soprappeso ed il 13,6% è obeso” spiega Marcello Giovannini, Direttore della Clinica Pediatrica dell’Ospedale San Paolo di Milano.
“Tuttavia”, precisa Silvia Scaglioni, della Clinica Pediatrica dell’Ospedale San Paolo, “le preferenze non sono innate, ma il risultato di un processo di apprendimento, quindi è possibile indirizzarle. E’ quindi utile informare i genitori che si può aumentare il gradimento di nuovi cibi con un’offerta ripetuta in un contesto sociale favorevole e motivarli a rappresentare un modello per i loro figli anche in campo nutrizionale”.

Di qui il progetto Kellogg’s, che si svilupperà per tutto il 2005.

Già a febbraio Kellogg’s ha avviato il primo step del progetto, attraverso l’invio del programma, e i primi elementi di approfondimento scientifico sulla questione obesità e un questionario per valutare l’interesse dei pediatri ad aderire al progetto “Educazione a colazione”.

In questi giorni, chi ha risposto al questionario, ha ricevuto dall’azienda nuovi spunti di aggiornamento e materiali destinati ai pazienti, da esporre in sala d’attesa e libricini personalizzati dedicati alle mamme e ai bambini.
Il progetto sarà completato a novembre con l’invio di ulteriori approfondimenti, mentre i medici avranno l’opportunità di seguire un corso di aggiornamento on line, per raccogliere altri strumenti sulla nutrizione.

Educazione a colazione” è l’inizio di un progetto alimentare a lungo termine che Kellogg’s vorrebbe instaurare con i pediatri per supportarli nella loro attività di counselling sul tema dell’alimentazione per i bambini in età scolare, mentre sono numerosi i progetti in cantiere per il 2006.

Nell’allegato gli altri progetti di marketing responsabile di Kellogg’s!


Allegati:
Marketing responsabile Kellogg's

 
 

Business Video