Registrati | Login
  

FOCUS ON MANAGEMENT BRANDING MEDIA INTERNATIONAL

Interactive Woman Report

Del: 19/07/2005

QMark - Web Market Research, l’istituto specializzato nelle ricerche di mercato online anche quest’anno ha rilasciato i dati inerenti l’osservatorio IWRInteractive Woman Report, indagando sulle abitudini delle Donne in rete.

La settima indagine dell’osservatorio ha esaminato un campione casuale di circa 8000 donne tra gennaio e aprile 2005, interrogandolo sui temi riguardanti la pubblicità online, l’e-commerce, la cura della casa e l’utilizzo delle Carte Fedeltà.
Da un punto di vista socio-demografico, la ripartizione geografica delle donne internet user evidenzia una maggior penetrazione, rispetto ai dati ISTAT, nel nord ovest, un sostanziale allineamento al nord est e al centro e una minor penetrazione al sud e isole. Così come dal punto di vista anagrafico dove internet risulta essere estremamente presente soprattutto tra le donne di età compresa tra i 18 e i 35 anni.
E’ importante sottolineare però come, confrontando le varie release dell’osservatorio, il suddetto disallineamento da quelli che sono i dati ISTAT stia progressivamente calando di anno in anno.
Per quanto riguarda i principali risultati evidenziati dall’osservatorio di quest’anno, la ragione principale indicata per cui le internaute si collegano alla Rete rimane ancora una volta l’utilizzo delle email (lettura e scrittura) mentre al secondo posto troviamo il ricercare informazioni in genere seguito dalla navigazione di siti tematici su arte, cultura e spettacolo.
Il motivo principale invece per cui viene cliccato un banner e in generale una pubblicità online risulta essere la partecipazione ad un concorso a premi che quindi si afferma prepotentemente come un’attività molto vantagiosa su Web, soprattutto se si ha come obiettivo principale quello di accrescere il database marketing della propria azienda.
Per quanto concerne l’e-commerce mediamente più del 55% delle donne internet user compra prodotti o servizi online. Libri, dischi e accessori moda sono i più acquistati tra i prodotti, mentre tra i servizi emergono i biglietti viaggio, per il cinema e per il teatro.
C’è pur sempre un 45% che non acquista online e non lo fa principalmente per la poca fiducia verso il livello di sicurezza delle transazioni online ma anche perché vorrebbe “toccare” con mano quel che acquista.
Per quanto riguarda la cura della casa invece il 58% delle intervistate dichiara di svolgere da sola le proprie faccende domestiche, il 19% afferma invece di essere aiutata dai genitori, mentre solo il 10% viene sostenuta dal marito/partner. Sono in maggioranza gli uomini del nord, in particolare nel Nord Est, a dare una mano a sbrigare le faccende domestiche.
Intervistate infine sull’utilizzo delle Carte fedeltà l’87% delle donne internet user dichiara di possedere almeno una carta mentre solo il 13% afferma di non utilizzarle affatto, attribuendo come motivazione principale quella di voler godere maggiormente di agevolazioni economiche/sconti e meno di punti fedeltà per la vincita di premi.

 

 
 

Business Video