Registrati | Login
  

FOCUS ON MANAGEMENT BRANDING MEDIA INTERNATIONAL

Sudafrica a tutto marketing

Del: 07/09/2005

Policromo, multiforme e alternativo: il marketing del Sudafrica rappresenta una frontiera a cui molti Paesi europei si stanno ispirando per la sua freschezza ed efficacia.
Come ci dimostra il consulente Maurizio Goetz con i post del suo blog Marketing Usabile.

Solito concorso a premi? Nemmeno per sogno...
Jonsson
è un’impresa specializzata nella produzione di abiti da lavoro
Jonsson ha deciso di sponsorizzare come strumento di marketing e pubbliche relazioni una rivista periodica gratuita edita in inglese, isizulu, sesotho e afrikaans dal titolo Edu- Self (Empowerment through education).
 La rivista e’ divisa in quatto sezioni Edu-Care (con informazioni sui lavori domestici), Edu Clean ( per imparare ad avere cura dell’igiene personale per cose e persone), Edu-Cook (per imparare a cucinare piatti semplici ed economici per se e per gli altri), Edu-Shop (per ricevere consigli su come risparmiare facendo gli acquisti) e Edu-Cash (per imparare a risparmiare e migliorare il proprio futuro).
La rivista Edu-Self e’ sicuramente un efficace strumento promozionale perche’ i suoi contenuti si rivolgono al personale che molto spesso non ha la possibilita’ di accedere ad una serie di informazioni di base. Segnale tangibile di come Sudafrica molte imprese stanno lavorando intensamente per creare "value based marketing strategies".


Supermercato o sportello bancario?
Pick and Pay
è una catena di supermercati sudafricana, fondata da Raymond Ackerman, che si caratterizza per il suo straordinario servizio ai clienti.
I prodotti sono freschissimi, i servizi ai clienti nelle varie filiali molto efficienti e così anche la comunicazione al cliente. In ogni supermercato potete trovare pieghevoli, cartelloni, che spiegano chiaramente come scegliere ed acquistare i prodotti, come restituirli in caso di insoddisfazione o perché si è cambiato idea ed è possibile non solo acqustare carte telefoniche, ma anche pagare le bollette o ritirare denaro ad ogni cassa, che è in tutto e per tutto anche uno sportello bancario.
Pick and Pay è anche un’azienda molto attiva nel sociale e ha attivato un’innumerevole quantità di programmi a sostegno dei propri dipendenti e della comunità locale in cui opera.
Tutte le attività non sono tattiche, ma rispondenti ai valori non solo dichiarati ma anche agiti dell’azienda. La responsabilità sociale, fa infatti parte del dna di corporate. Per favore non parlate più di terzo mondo, perché ci faremmo una pessima figura.


Passion Marketing nello sport
Se volete sapere cosa è il passion marketing, continuate a leggere. Il Sudafrica aveva già tentato di aggiudicarsi i Giochi Olimpici nel 2004 e aveva presentato un piano che aveva impressionato il Comitato Olimpico, tanto è vero che Cape Town è arrivata in finale.
Nella sua autobiografia, Raymond Ackerman che era allora il capo del Comitato Promotore per la candidatura di Cape Town, oltre che il fondatore della catena di supermercati Pick and Pay, ha spiegato che il Sudafrica aveva tutte carte in regole per poter ospitare le Olimpiadi, ma che conflitti interni all’interno del Comitato Promotore e problemi di comunicazione hanno vanificato gli sforzi.
In Sudafrica il Rugby è lo sport nazionale. Nel 2011, si disputerà il Rugby World Cup, ed il Sudafrica sta già lavorando intensamente per ottenerne l’assegnazione.
Per il 2007, sarà la Francia a fare da padrone di casa. Attività di lobbying, di pubbliche relazioni e di comunicazione sono già in essere come si può vedere dal sito.
I Paesi che si sono candidati per il 2011 stanno studiando un marketing a tutto campo per dimostrare di avere le carte in regola per ospitare la prestigiosa manifestazione sportiva.
Se ci interessano case history interessanti su strategie di marketing e di comunicazione a 360 gradi, sicuramente possiamo analizzare con attenzione il marketing e la comunicazione dei Comitati Promotori. Basta vedere l’intenso lavoro che ha portato al successo il team di Torino 2006 per i Giochi Invernali.
Seguite con attenzione il passion marketing del Sudafrica per il Rugby World Cup 2011 e vedremo presto, se le strategie in atto avranno successo. Comunque vadano le cose, noi avremo certamente imparato qualcosa.

 
 

Business Video