Registrati | Login
  

FOCUS ON MANAGEMENT BRANDING MEDIA INTERNATIONAL

Gli italiani e l’utilizzo del credito

Del: 20/10/2005

Nel mese di luglio sono stati contattati telefonicamente 1009 individui rappresentativi della popolazione italiana adulta al fine di delineare un quadro generale dell’utilizzo del credito al consumo come formula di pagamento.

I contanti rimangono ad oggi la formula di pagamento più utilizzata sia per la spesa settimanale (75%) che, seppure in modo meno netto, per le altre spese (57%).

L’utilizzo del bancomat per la spesa settimanale è molto più contenuto (18%) pur rappresentando il secondo metodo di pagamento in ordine d’importanza.
L’utilizzo prevalente di questo strumento, che sale al 27% per le altre tipologie di spesa, appare maggiormente diffuso nel Nord Ovest dell’Italia e tra le fasce di età intermedie (35-54 anni) mentre molto meno rilevante la sua diffusione al Sud.

Simile, ma ancora più limitata la diffusione delle carte di credito, maggiormente diffusa presso gli individui con un livello di istruzione elevato (media superiore o laurea) e con professioni imprenditoriali o impiegatizie.

Il credito al consumo, pur non rappresentando un metodo di pagamento utilizzato abitualmente, è stato usato almeno una volta in passato dal 38% del campione e tra questi il 45% (17% del totale) ne ha fatto impiego nell’ultimo anno.
Si profila quindi come un metodo di pagamento alternativo seppur occasionale. L’utilizzo di questo metodo risulta maggiormente diffuso nelle fasce di età intermedie (il 50% degli intervistati di età compresa tra 35e 54 anni dichiara di avervi fatto ricorso almeno una volta) mentre trova un impiego più limitato presso i profili di età superiore (solo il 27% dei pensionati vi ha fatto ricorso).
Circa due terzi (69%) di coloro che ha fatto ricorso a questo strumento di pagamento lo ha utilizzato più di una volta ed il loro livello di soddisfazione appare buono: il 70% (che diventa l’80% tra gli utilizzatori nell’ultimo anno) si dichiara molto o abbastanza soddisfatto dell’uso di questo metodo di pagamento.
Nell’ultimo anno l’utilizzo prevalente del credito al consumo ha riguardato l’acquisto di un automobile (41%) ma non trascurabile il ruolo del pagamento rateale per l’acquisto di elettrodomestici (30%) ed elettronica di consumo (19%), settori questi dove ai potenziali acquirenti vengono spesso proposte questo tipo di formule di pagamento.
Nonostante ciò la preferenza per gli sconti immediati come alternativa a dilazioni rateali rimane netta non solo a totale campione (90%) ma anche presso coloro che hanno utilizzato il credito al consumo in passato (80%).


Approfondisci l’articolo nel documento allegato!


Allegati:
Il credito al consumo

 
 

Business Video