Registrati | Login
  

FOCUS ON MANAGEMENT BRANDING MEDIA INTERNATIONAL

Uno storico rapporto multimediale

Del: 18/01/2006

Una della campagne pubblicitarie più note è quella realizzata da Wlf, l’agenzia di advertising del gruppo, nel 2004 per promuovere il nuovo indice di riferimento della Borsa Italiana, lo Standard&Poor’s/MIB.

La campagna, pianificata sulle testate finanziarie di tutto il mondo, aveva come protagonista un illustre simbolo della storia italiana: la “mano di Costantino”, la gigantesca statua romana del IV secolo d.C. esposta in Campidoglio a Roma e scolpita con l’indice alzato verso l’alto. Un soggetto di forte impatto, chiaro, immediato, ma soprattutto ironico, grazie all’associazione tra l’imponente indice dell’austero monumento romano e l’indice S&P/MIB.

Nel corso del 2005 Brand Portal ha ideato per Borsa Italiana altre campagne pubblicitarie. Una di queste è stata realizzata in giugno per promuovere il Mercato Expandi, il più recente mercato azionario creato per le piccole e medie imprese, con lo scopo di diffonderne la conoscenza e aumentarne la notorietà.

La campagna, declinata su stampa, prevedeva due diversi soggetti. In entrambi i casi, la creatività, ideata da Lorenzo Corbo (art) e Ercole Egizi (copy) sotto la direzione creativa di Paolo Gorini e Oscar Morisio, sottolinea in modo ironico quanto sia facile quotarsi su Expandi.

Giocando sul concetto di facilità, i creativi di Wlf hanno proposto infatti due azioni notoriamente “complicate”: nel primo soggetto, pianificato a giugno e riproposto come “remind” all’inizio di settembre, un uomo tenta di slacciare il reggiseno a una donna. Nel secondo soggetto, pianificato a fine settembre, una donna, davanti a un piatto di sushi, è alle prese con delle ingestibili bacchette. Al contrario, come recita l’headline, “Quotarsi in Borsa con Expandi è più facile”.

«E’ stato un piacere lavorare ancora una volta per Borsa Italiana», commenta Paolo Gorini, direttore creativo di Wlf, «che ci stupisce sempre per la sua volontà di comunicare in modo ironico, divertente e coraggioso, al contrario di quanto avviene comunemente all’interno dei tradizionali schemi del mondo finanziario, pur senza rinunciare alla semplicità e alla chiarezza dei messaggi trasmessi».

Un’altra campagna, declinata su stampa, intermet e radio nei mesi di ottobre, novembre e dicembre, è stata realizzata per promuovere il restyling del sito www.borsaitaliana.it. La creatività della campagna, realizzata da Lorenzo Corbo (art) sotto la direzione creativa di Paolo Gorini e Oscar Morisio, mette in primo piano lo sguardo stupito di un uomo che sembra osservare qualcosa di veramente sorprendente. L’head line svela l’oggetto di tale espressione sorpresa: “Un sito di finanza può stupirti ancora?”.

Il lancio del nuovo sito è stato anticipato da una campagna teaser sul sito di Borsa Italiana, che annunciava agli utenti che qualcosa sarebbe presto cambiato (creatività di Valentina Madella –art- e di Fabio Flora –copy- di Olà!, l’agenzia di marketing digitale del gruppo Brand Portal).

Per promuovere il sito di Borsa Italiana è stata utilizzata per la prima volta anche la radio. La pianificazione di tutte le campagne è stata curata da Piano!, l’agenzia di media planning del gruppo Brand Portal.

 
 

Business Video