Registrati | Login
  

FOCUS ON MANAGEMENT BRANDING MEDIA INTERNATIONAL

Volkswagen, non solo auto...

Del: 03/02/2006

Chi l’ha detto che la statua della sirenetta di Andresen e il parco giochi di Tivoli sono le attrazioni più belle di Copenhagen?


Da un anno ad attirare i turisti- specie in più giovani- nella capitale danese non sono solo l’atmosfera da fiaba e le sue bellezze artistiche, ma un hotel, che è ormai diventato il luogo cult della città. Un hotel realizzato grazie allo “zampino” (è davvero il caso di dirlo) della azienda automobilistica Volkswagen, che- meno di un anno fa- per lanciare la nuova utilitaria, la Fox, ha ideato un’operazione di marketing senza precedenti.

Nell’anno delle celebrazioni per il bicentenario della nascita dello scrittore più famoso della Danimarca, Hans Christian Andersen, padre appunto della Sirenetta e del Brutto Anatroccolo, la multinazionale tedesca ha voluto far vivere una fiaba moderna ai ragazzi, costruendo un albergo a metà fra il parco giochi e il castello delle meraviglie.

Obiettivo: creare un nuovo dialogo con il target di riferimento attraverso un linguaggio universale come l’arte, che attira un pubblico colto e moderno, amante dei viaggi e della comodità, spender possibile della Fox.

E così un vecchio albergo a conduzione familiare nel cuore della città, è stato trasformato in un moderno complesso, dedicato all’arte contemporanea: 21 giovani creativi, provenienti da tutto il mondo, hanno disegnato in totale libertà ognuna delle 61 camere, dai tappeti agli arredi, dalle pareti alle porte, secondo le ultime tendenze della graphic art.

Il risultato è un mondo di ambienti trendy e colorati, dal Deco ai Manga giapponesi, dai comics alla street art, in cui vivere un’esperienza unica di incontro con il brand.

L’hotel, che dell’auto riprende solo il nome, senza nessun altro tipo di riferimento al brand e al logo, è servito in prima battuta per ospitare i numerosi giornalisti accorsi da tutto il mondo, lo scorso aprile, per il lancio dell’utilitaria.
Soddisfacenti i risultati: non solo i media ne hanno parlato come un progetto riuscito di marketing, ma l’albergo è diventato una vera attrazione della capitale danese, punto di incontro per giovani di tutti i Paesi, che in questa galleria d’arte abitabile possono scegliere- a prezzi non eccessivi- le camere che più si confanno ai propri gusti.

Un’operazione, quella della Volkswagen, che ha contributo ad accrescere la visibilità dell’azienda e non solo: nel terzo trimestre del 2005 le vendite sono aumentate del 9,3% (il 13,8% in Germania) rispetto allo stesso periodo del 2004, con la produzione aumentata del 5,6%; una crescita dovuta anche al successo della Fox e alle brillanti operazioni di marketing che la hanno accompagnata.

                                                        Rossella Ivone

 
 

Business Video