Registrati | Login
  

FOCUS ON MANAGEMENT BRANDING MEDIA INTERNATIONAL

Sport, una scelta vincente

Del: 14/02/2006

La fornitura di apparecchiature elettroniche, un padiglione nel centro di Torino, il sostegno ad alcuni atleti, la sponsorizzazione del viaggio della torcia olimpica e l’ uso di un servizio wireless di informazioni: un impegno notevole quello profuso da Samsung in occasione delle Olimpiadi torinesi che in questi giorni stanno animando la scena sportiva internazionale.

Ne abbiamo parlato con Mario Levratto, Corporate Marketing Director del gruppo coreano.

Una sponsorizzazione, quella di Torino 2006, molto importante per Samsung Electronics. Perchè l’azienda ha deciso di puntare sullo sport? Da quanti anni è attiva su questo fronte e qual’è la sua filosofia?
Samsung ha un’esperienza ventennale nell’ambito di sponsorizzazioni e attività di supporto ad eventi sportivi di primo piano, tra i quali i Giochi Olimpici e gli Asian Games.
Lo sport è uno strumento primario di comunicazione. È fondamentale non solo per accrescere la notorietà del marchio sui mercati internazionali, ma è anche un prezioso veicolo per testimoniare l’impegno e la responsabilità che Samsung ritiene di avere nel contribuire a costruire un mondo senza frontiere, all’insegna dell’amicizia.
La prima “apparizione” Olimpica di Samsung è datata 1988, quando in occasione dei Giochi di Seul l’azienda partecipò in qualità di sponsor locale. Da Nagano 1998 Samsung è Worldwide Partner nella categoria dei Wireless Communication Equipment.
L’esperienza è proseguita con Sidney 2000, Salt Lake City 2002 e Atene 2004. A partire dall’edizione di Atene, inoltre, Samsung è Presenting Sponsor del Viaggio della Fiamma Olimpica.
In questi mesi abbiamo accompagnato la Torcia Olimpica nel viaggio che l’ha portata fino al braciere dello Stadio Olimpico il 10 febbraio scorso.
Dopo Torino 2006, saremo presenti a Pechino 2008 con il medesimo ruolo.

Come avete comunicato le vostre iniziative in vista dei Giochi Olimpici Invernali? Su quali leve di marketing avete puntato? Quali i ritorni che state avendo in termini di brand awarness e vendite?
Fin dall’inizio del 2005 abbiamo messo in atto una serie di iniziative di comunicazione legate a Torino 2006, prima fra tutte la selezione di 1.910 tedofori per il Viaggio della Fiamma Olimpica.
In Italia sono state lanciate una serie di iniziative tra le quali una campagna di selezione che è stata veicolata attraverso il settimanale Panorama e che ha dato eccellenti risultati in termini di candidature ricevute.
Lo stesso si può dire per le selezioni avvenute durante il Festival del Fitness di Rimini e attraverso le migliaia di lettere spedite alle associazioni sportive di tutta Italia.
In poco più di due mesi abbiamo raccolto più di 5.000 richieste per poter indossare la divisa da tedoforo e portare la Fiamma Olimpica per 400 metri in una delle città d’Italia coinvolte nell’evento. In Maggio abbiamo poi annunciato che Alberto Tomba sarebbe stato il nostro Global Athelete Ambassador, che ha accompagnato le nostre attività verso la stampa.
Per quanto riguarda i mezzi, abbiamo pianificato campagne di affissione in 11 città strategiche dove la Torcia è transitata, riservando un programma ad hoc per la sola Torino.
Durante i giochi sarà on air uno spot con Alberto Tomba. Posso anticipare che l’aumento della brand awareness sarà un valore sulle due cifre. È invece presto per poter ricavare dati certi circa il ritorno in termini di volume di vendita. Certamente con la fine dei Giochi condurremo delle indagini in proposito.

Durante la manifestazione torinese è previsto l’allestimento del The Olympic Rendezvous at SAMSUNG (OR@S): in cosa consiste e quali sono le sue caratteristiche?
L’OR@S è la “casa” di Samsung a Torino. È un grande padiglione situato in centro città, pensato per accogliere il pubblico e gli atleti durante i giochi. Per questi ultimi abbiamo previsto un’area dedicata dove potranno rilassarsi lontano dalle competizioni, e approfittare delle nostre facilities per comunicare con le famiglie.
Per il pubblico abbiamo invece pensato ad un’intensa attività di intrattenimento, con eventi giornalieri. Inoltre, tutta l’area dedicata ai visitatori vanta un’esposizione dei prodotti di punta Samsung.
L’OR@S ha riscosso un grande successo sin dalla sua prima apparizione a Sydney 2000.
Da qui l’idea di riproporlo anche nelle successive edizioni dei Giochi, e quindi anche a Torino.

 
 

Business Video