Registrati | Login
  

FOCUS ON MANAGEMENT BRANDING MEDIA INTERNATIONAL

Italiani in Rete

Del: 22/02/2006

Molto vivace la frequentazione della rete da parte degli italiani nel mese di gennaio 2006. Quasi 18 milioni hanno effettuato almeno una connessione a Internet (erano 17,6 milioni a dicembre). Superano i 20,2 milioni se si considerano anche coloro che hanno utilizzato le applicazioni, come ad esempio gli instant messenger, i programmi per fare downloading di file o per lo streaming.

Il pubblico degli internauti oltre che più folto è anche più assiduo alla rete: in media ciascun navigatore è stato online 13 ore e 40 minuti contro le 12 ore e 20 di dicembre (+10%). Ancora più significativo il confronto con gennaio 2005: una crescita di più di un milione di individui (+6%) e di oltre 3 ore in più online.

Dopo l’utilizzo più ludico del mese di dicembre, con lo shopping, i viaggi e il mondo dell’entertainment, il mese di gennaio richiama gli italiani ai propri doveri con una serie di adempimenti, quali il rinnovo dell’abbonamento Rai, il pagamento del bollo auto e alcune scadenze fiscali.
Molti navigatori ricorrono all’online per informarsi sulle tariffe ed effettuare i pagamenti elettronici, segno che la rete si qualifica sempre più come uno strumento prezioso e funzionale al disbrigo della quotidianità.

La sezione informativa sull’abbonamento di Rai.it è stata visitata da 344 mila utenti, il sito di Agenzia delle Entrate, con oltre 770 mila visitatori, cresce del 32% rispetto a dicembre e il sito dell’ACI richiama oltre 850 mila visitatori (+89% rispetto a dicembre), la metà circa dei quali visitano la sezione dedicata al calcolo del bollo auto.

Non solo informazioni, ma anche pagamenti online: circa 220 mila utenti visitano BolloNet, la sezione del sito ACI per il pagamento del bollo e aumenta l’utenza di tutte le principali banche online (la categoria dei siti bancari viene visitata da 6 milioni di individui, +4% rispetto a dicembre).

Tra i siti bancari, va rilevato il successo della promozione di ING Direct per l’attivazione del Conto Arancio entro il mese di febbraio, che ha portato oltre 870 mila utenti sul sito nel mese di gennaio (+59% rispetto a dicembre).

Un’altra attività tipica del mese di gennaio è la programmazione di inizio anno. Si registrano incrementi significativi di traffico nel mondo dell’istruzione e dei siti universitari, della ricerca di lavoro e dello sviluppo professionale. Questa categoria di siti cresce dell’11% rispetto a dicembre, sfiorando gli 8,2 milioni di visitatori.

Internet come mezzo per risolvere i problemi di tutti i giorni? Sì, anche per la scelta dell’auto nuova. I dati del mercato italiano dell’auto sono brillanti: a gennaio le immatricolazioni sono cresciute del 10.7% rispetto allo stesso periodo del 2005 (contro una media europea del 2.6%).

In effetti, il traffico sui siti della categoria automotive è cresciuto del 28% rispetto a gennaio 2005 ed ammonta a 3,2 milioni di utenti. Quattroruote, testata di riferimento anche sull’online, è stato visitato da quasi 800 mila utenti, con un incremento del 25% nell’anno.

“Questa corrispondenza tra traffico Internet e dati del settore automotive avvalora la funzione di Internet come strumento per reperire le informazioni e concludere poi l’acquisto direttamente in concessionaria” commenta Luca Bordin, Italy Director di Nielsen//NetRatings.

I Giochi Olimpici invernali portano i navigatori sui siti dedicati all’evento (torino2006.org, fiammaolimpica.it, olympicstore.it): il network Torino 2006 viene visitato a gennaio da 317 mila utenti.
E non solo italiani su questi siti... gli americani dimostrano un grandissimo interesse per l’evento olimpico in Italia, tanto che i siti di Torino 2006 vengono visitati da circa 380 mila navigatori statunitensi!

 
 

Business Video