Registrati | Login
  

FOCUS ON MANAGEMENT BRANDING MEDIA INTERNATIONAL

I primi 100 anni di Valda

Del: 07/03/2006

Valda festeggia quest’anno 100 anni di vita. Le famose pastigliette verdi hanno saputo rinnovarsi nel tempo, riuscendo a mantenere integra la loro originale identità; un successo secolare forte di una solida eredità: gusto balsamico, composizione naturale e packaging elegante nella preziosa scatoletta di metallo.

Per festeggiare il centenario, Valda ripercorre le fasi della sua storia attraverso la riscoperta delle pubblicità originali, risalenti alla prima metà del Novecento, e i ricordi dei consumatori più affezionati.

Tutti conoscono le pastigliette verdi e tutti almeno una volta le hanno assaggiate: le Valda sono le caramelle dall’effetto balsamico nella scatola di metallo che suona quando le scuoti, sono i piccoli coni ricoperti di zucchero, sono le caramelle che la nonna ci dava quando eravamo bambini…

Il gusto di Valda si lega all’origine naturale dei suoi ingredienti e racchiude in sé tutto il sapore delle erbe aromatiche: un risultato rinfrescante per le vie respiratorie e lenitivo per la gola, garantito dall’unione di mentolo e olio essenziale di eucalipto. Un gusto inconfondibile rimasto invariato negli anni, al quale oggi si aggiunge una nuova gamma di prodotti: Valda Propoli ed Eucalipto, Valda Timo e Limone e Valda Propoli Spray.

Il creatore di Valda è il dottore Henri Edmond Canonne, che fabbricò da solo, nel 1905 a Parigi, queste pastiglie, con l’idea di creare un nuovo medicinale per calmare le infezioni respiratorie. Aprì una grande farmacia davanti a uno dei primi grandi magazzini del tempo, il frequentatissimo Felix Potin, e non esitò ad andare a vendere da solo le sue Valda sulle banchine della stazione. Fu subito un enorme successo: nel 1906 la popolarità di Valda raggiunse anche l’Italia e, dal 1908, le pastiglie furono esportate in più di trenta paesi.

Dalla fantasiosa mente del dottor Canonne prese vita anche un originale personaggio pubblicitario: il Dottor Valda, un vecchio signore con gli occhiali e l’aria molto rassicurante che illustra i benefici della pastiglia. In poco tempo le pastiglie verdi appaiono su tutti i supporti di comunicazione e pubblicità presenti all’epoca: la stampa, il catalogo di vendita per corrispondenza, le scatole di fiammiferi illustrate e i manifesti affissi all’interno dei treni.

Il marchio Valda è oggi di proprietà di GlaxoSmithKline Consumer Healthcare che, cosciente del suo ruolo di conservatore del patrimonio Valda, ritiene la storia delle pastiglie un esempio reale di comunicazione ben riuscita.

Il marchio ha chiuso il 2005 con una crescita di fatturato del 35% rispetto all’anno precedente. Il mercato dei rimedi naturali per la gola vale all’incirca 33 milioni di Euro e registra un trend di crescita del 5%. I numeri non fanno altro che confermare il sempre maggiore interesse per questa categoria di prodotti da parte dei consumatori che ricercano nei rimedi farmaceutici i principi di salute, benessere e naturalità: elementi propri del DNA di Valda. All’interno del mercato delle caramelle naturali, infatti, Valda ha assunto un ruolo di assoluta protagonista con una quota a volume del 38% in crescita rispetto all’anno precedente del 7%. Ottimi risultati per un marchio storico che ha accettato la sfida del terzo millennio.

Federica Mazza

 
 

Business Video