Registrati | Login
  

FOCUS ON MANAGEMENT BRANDING MEDIA INTERNATIONAL

Marketing immobiliare

Del: 09/03/2006

L’ipercompetizione rappresenta ormai un letimotif che colora, sconvolgendoli, tutti i prodotti e tutti i mercati.
Nel contesto di business attuale, le oasi privilegiate di crescita continua e di successo incontrastato sono sempre più rare.
Anche per settori “protetti”, come quello immobiliare, il confronto concorrenziale è senza precedenti e mai come oggi lo spirito competitivo si gioca non solo sul prodotto tout court, ovvero sulle alternative immobiliari proposte, ma anche su altre leve di marketing, quelle più collegate agli asset intangibili.

L’ impresa edile, per restare competitiva, si trova a dover monitorare continuamente i mercati in costante evoluzione, a rispondere ai segnali dell’ambiente meglio e più rapidamente dei concorrenti, ad elaborare strategie flessibili che trovano nel marketing gli spunti vincenti per offrire ai target-obiettivo soluzioni sempre più in linea con le loro richieste effettive e per innovare in ambiti nuovi, ai quali la realtà immobiliare ed edile, sino ad oggi, ancora non aveva avuto accesso.

Anche nel settore edilizio/immobiliare, quindi, la funzione di raccordo fra mercato e impresa si aggiunge ai compiti tradizionali richiesti al marketing:la promozione del business e la gestione efficace della clientela nel lungo termine.

Più che in passato, la necessità di sviluppare e consolidare i rapporti con i clienti si esplica anche in termini di una crescente assistenza alla domanda di personalizzazione degli immobili e di fornitura di servizi complementari che sempre più spesso si accompagna alla richiesta d’acquisto di un’abitazione.

A fronte di un significativo allargamento del ventaglio di possibili clienti che oggi caratterizzano il mercato immobiliare (sia sul fronte privato - si pensi ai single e ai separati, alle coppie di fatto, agli anziani, agli studenti, ai professionisti, alle famiglie allargate - che su quello industriale - le banche, gli edifici religiosi, le case di riposo, gli asili nido, i centri commerciali) le leve di marketing rappresentano validi supporti per rispondere efficacemente all’evoluzione del mercato ma anche per aiutare l’azienda ad innovarsi e ad anticipare o addirittura determinare trend e mode…
Ciò che oggi si riscontra palesemente è un cambiamento importante nelle abitudini e nei gusti abitativi degli acquirenti sempre più informati e orientati ad ottenere soluzioni altamente customizzate.

Senza dimenticare che il cambiamento può essere una sottile erosione, un evento improvviso o una crescita continua, in ambito immobiliare esso trova manifestazione, in particolare, nei seguenti fenomeni:

» aumento della qualità delle abitazioni/alloggi;
» maggiore differenziazione delle soluzioni;
» maggior attenzione verso i servizi collaterali e spesso complementari all’acquisto di un immobile;
» nuove forme di promozione e vendita (internet, portali, blog); - più rapida e capillare diffusione delle nuove tecnologie (isolamenti termici, riscaldamento solare, impianti hightech ecc);
»  integrazione dei mercati (Mutui, Assicurazioni);
» proliferazione di forme evolute di finanziamento della clientela;
» accesso al credito più tecnico ma più facile e conveniente;
» nascita di nuove collaborazioni e figure professionali: il Global Service.

                                                              Paola Lazzarini
                                                            www.keypartners.it

Vuoi conoscere tutti gli sviluppi nel marketing immobiliare? Approfondisci tutto lo studio nell’allegato.


Allegati:
Marketing Immobiliare

 
 

Business Video