Registrati | Login
  

FOCUS ON MANAGEMENT BRANDING MEDIA INTERNATIONAL

Marketing Mediterraneo

Del: 17/03/2006

Abbinato alla parola "mediterraneo", il termine marketing – purtroppo spesso associato a strategie persuasive e ad un atteggiamento aggressivo ed ipercompetitivo delle aziende nei confronti del mercato - si colora finalmente di valenze più umane e positive.

E in effetti l’obiettivo principale del marketing mediterraneo, nuova frontiera del marketing e già da qualche tempo fulcro d’interesse e d’indagine di studiosi ed esperti del settore, è proprio quello di riportare l’attenzione su un modo nuovo di fare marketing e comunicazione nella società postmoderna, un modo che si propone di creare valore non esclusivamente per le aziende che lo applicano ma anche per la società nel suo complesso.

Questo rinnovato approccio al marketing è stato definito mediterraneo perché fonda il suo metodo, le proprie strategie e tattiche sui valori tipici della mediterraneità.
Tale categoria non include, in maniera banale, quanti geograficamente appartengono all’area mediterranea, ma piuttosto fa riferimento a tutti i soggetti – persone e imprese – che aderiscono, in maniera consapevole o inconsapevole, ai valori fondativi del cosiddetto Pensiero Meridiano, concetto portato in auge dal sociologo italiano Franco Cassano. Proprio l’adesione a questo set di valori, tra cui l’apertura alla diversità, il pluralismo delle voci, il rispetto dell’ "altro", l’accoglimento della tradizione, la connettività, sarebbe quindi l’unica discriminante tra il "pensare" mediterraneo e non.

Ai principi della produttività, dell’attivismo, della competitività, della razionalità, dell’assolutismo, dominanti nell’orientamento di marketing di matrice anglosassone, il nuovo approccio sostituisce la riscoperta di valori umanistici antichi, fondati sulla consapevolezza che l’azienda è inserita in un sistema di relazioni sociali di cui non può non tener conto. Valori antichi ma non per questo poco attuali.

Gli ultimi anni hanno visto infatti riaffiorare e via via reimporsi nella società principi che da sempre sono considerati fondanti l’identità delle genti del Mediterraneo; tra questi rinveniamo il senso di comunità, di appartenenza, di autenticità; il vissuto del tempo con i suoi rallentamenti funzionali e generatori di idee, lo spazio e il rispetto per forma di vita "altre", il relativismo, la tradizione, l’immaginazione, l’emotività.

Strategie di marketing mediterraneo
In termini operativi il marketing mediterraneo si traduce in strategie e tattiche meno aggressive nei confronti del consumatore, volte ad accompagnarlo nel processo di scambio piuttosto che a bombardarlo in maniera massiccia e personalizzata (B. Cova, 2003).

Comporta il superamento di una visione individualistica ed isolata del consumatore per aprire le porte ad una lettura del consumo all’interno di un reticolo dinamico di relazioni.
Si tratta, in sostanza, di moderare quegli eccessi cui troppo spesso è giunto il marketing management tradizionalmente inteso, restituendo all’individuoconsumatore la libertà di non essere continuamente oggetto di ricerche, previsioni, controllo da parte dell’impresa.

Tutto questo in nome del raggiungimento lineare e militare degli obiettivi, dell’ assoluta convinzione nel controllo del mercato e della spasmodica ricerca della personalizzazione ad ogni costo.

Inoltre, questo nuovo approccio al marketing potrebbe più di altri riuscire a cogliere le nuove opportunità che derivano da un possibile rallentamento dei consumi di una società in recessione e dal cambiamento delle scelte di acquisto di beni da parte delle persone (non chiamiamole più target!)....

                                                              Giò KeiKei
                                                     Clan www.NinjaMarketing.it


Leggi nell’allegato tutte le strategie di marketing mediterraneo e il caso Camper!

Allegati:
Marketing Mediterraneo

 
 

Business Video