Registrati | Login
  

FOCUS ON MANAGEMENT BRANDING MEDIA INTERNATIONAL

Inglese e marketing in azienda

Del: 21/03/2006

Argomento centrale della conferenza “Il marketing e l’inglese: due strumenti per l’internazionalizzazione delle aziende italiane”, promossa da Wall Street Institute Italia e tenutasi nella sede milanese della scuola in via Dante 15, è stato l’importanza della formazione manageriale all’interno delle aziende italiane.

Due i punti da sviluppare nelle aziende del nostro Paese: la conoscenza delle lingue straniere, in particolare dell’inglese, lingua del business, e il marketing. Come ha evidenziato il Dott. Alexander Moll, esperto di Internazionalizzazione e consigliere del Vice Ministro alle Attività Produttive Adolfo Urso, per sopravvivere in un mercato globale come quello della nostra economia le aziende italiane dovranno affacciarsi sempre più ai mercati esteri e investire in un’adeguata formazione aziendale.

In linea, quindi, con le richieste del mercato, la Wall Street Institute Italia (fondata nel 1972) ha dichiarato di aver fatto grossi investimenti per sviluppare e potenziare la sua divisione Corporate, quella cioè dedicata alle aziende.

Il Dott. Chris Eden, General Manager di Wall Street Institute Italia, ha riferito che delle le 2100 aziende clienti il 6% appartiene al settore primario, il 49% al secondario e il 45% al terziario (inclusi gli enti pubblici). Analizzando il proprio campione aziende, Eden ha affermato che la maggior parte dei lavoratori parte da un livello Survival, ovvero la conoscenza minima di una lingua straniera; i manager hanno generalmente un livello superiore alla media, comunque non sufficiente per affrontare al meglio le difficoltà lavorative.

Per quanto riguarda, invece, l’importanza del marketing mai come oggi si dimostra fondamentale il suo sviluppo per il successo di un’azienda, soprattutto considerando l’eccesso di offerta dell’economia contemporanea, il continuo sviluppo delle tecnologie emergenti, la globalizzazione e le crescenti aspettative dei consumatori.

In questo quadro si inserisce il libro di Robert Shaw e David MerrickMarketing Payback Is Your Marketing Profitable?”, presentato durante la conferenza dal Prof. Walter G. Scott, docente di Marketing all’università San Raffaele di Milano e curatore della collana Financial Times Prentice Hall. L’obiettivo del saggio è quello di dimostrare che per incrementare lo sviluppo e l’applicazione del marketing bisogna investire in un’adeguata preparazione tecnico-scentifica.

Federica Mazza

 
 

Business Video