Registrati | Login
  

FOCUS ON MANAGEMENT BRANDING MEDIA INTERNATIONAL

Sali sul treno del Giro

Del: 03/04/2006

Presentato a Bruxelles, al cospetto delle autorità, il convoglio che promuove la corsa a tappe italiana. Sarà in funzione dal 27 marzo al 28 giugno. Le carrozze rosa saranno poi agganciate a molti treni belgi per lanciare la campagna "sali sul treno del Giro".

Durante le quattro tappe della "corsa rosa" in Belgio entrerà anche in vigore un biglietto speciale delle ferrovie belghe per sollecitare l’uso di mezzi alternativi e decongestionare la viabilità: chi prenderà i treni da e per le città di tappa usufruirà della tariffa agevolata di 8 euro andata e ritorno.

Un treno completamente rosa, vestito a festa, con tanto di insegne del Giro d’Italia, degli sponsor e, ben evidenti, le località che contrassegnano le quattro tappe valloni della grande corsa italiana in partenza sabato 6 maggio da Seraing (Belgio francofono) con una tappa individuale a cronometro: molta curiosità e un certo scalpore hanno destato le tre prime vetture, per intero rosa, del convoglio tenuto stamane a battesimo in una stazione della Capitale (Bruxelles Midi), presenti le massime autorità politiche e sportive del Paese.

Su tutti Eddy Merckx che non poteva mancare di salutare il “treno del Giro”, lui che della corsa della Gazzetta – e non solo di quella - è stato a lungo un’icona vincente. L’iniziativa del treno si deve a una proposta di Rcs Sport (che organizza il Giro d’Italia per conto della Gazzetta dello Sport) subito sposata dalle Ferrovie Belghe, in sigla SNCB, per lanciare il Giro in Belgio. Il treno rosa entrerà in azione lunedì 27 marzo e si congederà il 28 giugno.

Aldilà della novità, il “treno del Giro” nasce da un’esigenza pressante, quella di disciplinare la grande attesa per il Giro in Belgio, e decongestionare il traffico automobilistico a rischio di collasso in certe zone della Vallonia. Di qui l’opportunità di seguire in treno, a un prezzo speciale (8 euro andata e ritorno) le vicende del Giro, di “salire sul treno del Giro” come recita lo slogan della campagna. SNCB metterà in vendita ovunque un biglietto speciale che permetterà di raggiungere una delle due stazioni (di partenza e di arrivo) quel giorno interessate dal Giro, da qualsiasi località del Paese, qualunque sia l’ora di partenza e la distanza percorsa.

L’operazione di “vestizione” del treno rosa (con pellicole particolari autoadesive e i finestrini rivestiti di un materiale speciale per consentire ai passeggeri la vista all’esterno) ha richiesto due giorni interi e l’impiego dell’atelier di Ostenda di SNCB. Dopodiché sono stati eseguiti test sul treno “abbigliato” in nome della sicurezza.

La campagna di lancio del “treno del Giro” avverrà attraverso depliant, affissioni, locandine, spot radio, nonché stand informativi, molti dei quali saranno operativi in diverse stazioni della rete belga: il 7 aprile a Namur, l’11 aprile a Bruxelles Central, il 14 aprile a Gand-Saint Pierre, il 21 aprile a Mons e il 25 aprile ad Anverse Central. Queste le date del Giro in Belgio: sabato 6 maggio: tappa a cronometro individuale a Seraing, km 6,2; domenica 7 maggio: tappa Mons-Charleroi, km 203; lunedì 8 maggio: tappa Perwez-Namur, km 202; martedì 9 maggio: tappa Wanze-Hotton, km 182.

 

 
 

Business Video