Registrati | Login
  

FOCUS ON MANAGEMENT BRANDING MEDIA INTERNATIONAL

‘Brand extention’ all’italiana!

Del: 07/07/2006

Come aumentare il numero di edizioni di un periodico e contemporaneamente la sua tiratura, raggiungendo una target definito? Il segreto di questo nuovo fenomeno di costume, battezzato dalla stampa, a livello mondiale, Brand extention, è da rinvenire nella storia recente del mensile Disney Publishing ‘W.i.t.c.h.’(acronimo di Will, Irma, Taranee, Corneli ed Haylin, che sono le protagoniste delle storie narrate).


Restyling grafico, nuovi contenuti, nuove storie e gadget d’eccezione: questi sono i principali cambiamenti del giornale, studiati accuratamente per mirare ad un target di pre-teenegers o tweens, di età compresa fra i 9 ed i 12 anni. L’idea è nata nei centri creativi Disney italiani, poi ha avuto successo in tutto il mondo, fino a trasformarsi in un vero Brand, o meglio in una Brand extention.

Alla base di questi cambiamenti, uno studio della comunità di utenti e del mercato editoriale di riferimento, che ha sempre dimostrato poco interesse per le esigenze del popolo delle tweens; una fascia d’età molto problematica sia dal punto di vista delle ragazze, a livello sociale, sia dal punto di vista dei responsabili di marketing e comunicazione, che devono porle al centro delle loro strategie.

‘W.i.t.c.h.’ narra le storie a fumetti di cinque tweens con cui le lettrici si identificano immediatamente, in quanto emergono, tra le righe, i problemi tipici della loro età (come la scoperta del senso di responsabilità, le questioni amorose e le discussioni con i propri genitori), le loro aspirazioni e le loro passioni.
L’appuntamento con il mensile rappresenta, dunque, un appuntamento con una specie di psicologa, con un angelo custode, con l’unica ‘entità’ che riesca a comprenderle. Le cinque ragazze, inoltre, rappresentano l’amicizia, l’affetto e l’intero sistema di valori che fa parte del mondo degli adulti, quindi del loro prossimo futuro.

Cambiano anche la grafica ed i colori, sulla scia dei manga giapponesi, e divengono più accattivanti ma sempre ancorati allo stile Disney, eterno ed elegante; si comprendono, così, le cifre di diffusione del magazine: 17 milioni di copie vendute in 53 Paesi; traduzione in 26 lingue, con 29 diverse edizioni; 200mila copie vendute in Italia dopo 15 uscite; 35,8% di tweens come target di riferimento! Maggiore interattività, infine, grazie alla rubrica Attaccabottoni (inserita nelle 16 pagine del mini-inserto di attualità Welcome), in cui le lettrici possono confrontarsi, scambiare opinioni e ricevere consigli dalla redazione; maggiore coinvolgimento tramite il concorso a premi W.i.t.c.h. insieme, le member cards, i gadget estivi (gli occhiali da sole ed il braccialetto delle W.i.t.c.h.), e la W.i.t.c.h. lottery del mese di agosto.

Sito Internet
http://www.disney.it/Publishing/Witchmagazine/

                                                         Deborah Baldasarre

 

 
 

Business Video