Registrati | Login
  

FOCUS ON MANAGEMENT BRANDING MEDIA INTERNATIONAL

Quando la pubblicità diventa cinema

Del: 31/08/2006


Per gentile concessione di Brandforum (www.brandforum.it)

Le radici del rapporto tra cinema e pubblicità si perdono nel tempo. Non è un caso che spesso i due ambiti si siano incrociati, scambiandosi strutture, strumenti narrativi, tecniche di coinvolgimento, sviluppo del plot: l’una e l’altro, devono infatti colpire lo spettatore, per far conoscere un prodotto o una storia.

Ecco quindi che grandi registi hanno spesso scelto di collaborare con il mondo dell’advertising (da Fellini, a Spike Lee, ad Almodovar, a Pieraccioni, finanche a Woody Allen), così come pure moltissime star hollywoodiane, europee e nostrane.

La pubblicità è dunque diventato un territorio “sperimentale”, dove poter utilizzare il linguaggio filmico in modo avanguardistico, grazie ai suoi ritmi accelerati, alla fruizione di massa, alla rapidità che lo caratterizza.


Premessa doverosa, la suddetta, per introdurre un nuovo modo di rapportarsi tra l’immaginario cinematografico e quello commerciale ovverosia la reale reciproca influenza, l’intersecazione di mondi differenti ma non troppo: se è già da molti anni palese l’influenza del cinema in pubblicità (che ha spesso interiorizzato e riproposto - in maniera ora più velata, ora più esplicita - storie, ambientazioni, personaggi delle pagine più belle della Settima Arte), è più recente invece l’ispirazione che spesso l’universo pubblicitario regala alla sceneggiatura cinematografica che ha cominciato a derubare storie e protagonisti proprio dagli spot, costruendo intorno a quei pochi secondi, una vita da sala del cinematografo.

È bene quindi analizzare questi due fenomeni, nella concretezza degli esempi che ha generato, esempi spesso prestigiosi, carismatici, affascinanti come -a nostro parere- i due che seguono.

                                                    Alessandro Aquilio

Approfondisci in allegato:

  • Il cinema in pubblicità: il caso Chanel N. 5.
  • Lo spot entra nel cinematografo: il caso Dolce&Gabbana Parfum.

                                                    

      


Allegati:
Quando la pubblicità diventa cinema

 
 

Business Video