Registrati | Login
  

FOCUS ON MANAGEMENT BRANDING MEDIA INTERNATIONAL

Marketing dei prodotti dietetici

Del: 18/09/2006

Fino ad una decina d’anni fa, l’acquisto di prodotti specificatamente studiati a livello energetico ed il loro apporto calorico erano esclusiva di una certa fascia di consumatori molto attenti. Molte aziende alimentari hanno saputo leggere questa tendenza positiva all’acquisto di prodotti realizzati per una corretta alimentazione e hanno intravisto l’alto potenziale di crescita di questo mercato.

Oggi, infatti, l’obiettivo della maggior parte della popolazione occidentale è apparire, e intere corsie dei punti vendita della grande distribuzione mettono a disposizione prodotti studiati ad hoc per qualsiasi tipo di dieta. Il termine dieta non è da intendersi come sinonimo di ipocalorico, ma come risposta a determinate esigenze, anche gli omogeneizzati per l’infanzia o i prodotti senza glutine rientrano nella categoria dei prodotti dietetici.

Partendo da questo presupposto, sapienti comunicazioni strategiche hanno veicolato il comune desiderio di apparire nel desiderio di vivere una vita migliore. Così lo spot del Mulino Bianco non punta più sulla famiglia felice, ma sulla genuinità dei propri prodotti e addirittura Mc Donald’s, dallo scorso giugno, indica la tabella dei valori nutrizionali sulle confezioni di panini e bibite.

Nella maggior parte dei casi si tratta di prodotti che vantano un alto grado di ricerca e che spesso sono studiati per essere integrati da altri alimenti dello stesso brand. La loro comunicazione punta principalmente sull’importanza di un’alimentazione equilibrata e una vita sana evitando di enfatizzare l’aspetto estetico, e tutto è letto in termini di salute e di stare bene con se stessi.
È l’esempio dei cerali fitness di Nestlè che puntano, attraverso una strategia di comunicazione ad ampio respiro, a diventare il marchio portatore di una vera filosofia di vita: essere in forma non significa solo mantenere la propria linea, ma anche stare bene con se stessi, seguendo una dieta completa ed equilibrata senza dover rinunciare al gusto. Per la promozione delle nuove varianti del brand con frutta e cioccolato, sono state realizzate attività di tasting e di esposizione del prodotto presso centri estetici, parrucchieri e punti vendita di prodotti naturali, tutti luoghi dove si declinano i valori del well-being con i quali i cereali Fitness si identificano.
Ma anche la comunicazione vera e propria è stata studiata in concordia con la filosofia del benessere con la pubblicazione del Diario del Benessere, in collaborazione con edizioni Riza, e la creazione di un sito interattivo www.cereali-fitness.it , una vetrina per i prodotti, ma anche un mezzo d’informazione per una corretta alimentazione attraverso publiredazionali e divertenti test.

Il fenomeno di quello che è stato nominato marketing alimentare non si riassume quindi nella constatazione che tutti vogliamo essere più magri e più belli; alla base troviamo infatti una vera e propria filosofia di vita che la maggior parte dei consumatori ha ormai assimilato come propria: il well-being che punta a migliorare se stessi e la qualità della propria vita partendo dal presupposto che mente e corpo sono inscindibili e che la prima regola per vivere meglio è alimentarsi meglio.

                                                   Catherine Despretz

 
 

Business Video