Registrati | Login
  

FOCUS ON MANAGEMENT BRANDING MEDIA INTERNATIONAL

Il web dopo la New Economy

Del: 02/04/2004

Il marketing è sopravvissuto alla New Economy? E quali sono le sue evoluzioni in una prospettiva di medio e lungo periodo?

Per rispondere a queste domande uomini d’impresa e docenti universitari si sono dati appuntamento giovedì 20 febbraio presso il Circolo della stampa di Milano dove hanno preso parte al convegno organizzato dal quotidiano Italia Oggi in collaborazione con ADICO, Telesia, Pronetwork e Com2003.
Durante l’incontro si è discusso della trasformazione che il marketing ha subito con l’avvento della Rete e di come il ruolo del primo si sia rafforzato con la comparsa di Internet.
Nonostante gli iniziali timori di quanti reputavano il web uno strumento in grado di scardinare l’importanza del marketing, la sua funzione oggi appare rafforzata.
Renato Fiocca, docente di Marketing presso l’Università Cattolica di Milano, che ha aperto l’incontro moderato da Michele Cimino, presidente ADICO, ha sottolineato come la soddisfazione del cliente, il vantaggio competitivo e la creazione di valore per l’impresa sono ancora oggi gli obiettivi ai quali devono tendere le aziende e che la rete ha solo creato i presupposti per rendere tali mete meno ardue da raggiungere.

Della stessa opinione anche gli altri relatori, Clara Covini, vice president marketing South Europe di Oracle, Alessandro Russo responsabile comunicazione di Pronetwork, Andrea Milletti, direttore marketing divisione freschi Nestlè, Matteo Campana , partner marketing & communcation Solution e Iginio Lagioni, presidente di Svp Italia: il loro unanime pare è stato che il marketing ha allargato i propri confini all’interno delle imprese grazie al web.

Il marketing rappresenta la linea di continuità tra Old e New Economy e l’alchimia che si è creata fra vecchia e nuova economia rappresenta una grande opportunità per le aziende, in grado di far fruttificare gli insegnamenti ’old’ grazie alle moderne tecnologie.

 Approfondisci le tematiche dibattute e gli interventi dei singoli relatori, nell’articolo tratto da Italia Oggi di venerdì 21 febbraio.

 
 

Business Video