Registrati | Login
  

FOCUS ON MANAGEMENT BRANDING MEDIA INTERNATIONAL

Obiettivo comunicazione: “… Non è crudo, è di Parma”

Del: 21/11/2006

Dire "Due etti di prosciutto crudo" non basta. Bisogna specificare che è di Parma, per indicare quello giusto, che si distingue per qualità e bontà dagli altri.
Posizionare il prodotto in una categoria merceologica a se stante è il principale obiettivo della campagna di comunicazione ideata per il Prosciutto di Parma da Cayenne.
Il concetto si sintetizza nel claim “Prosciutto di Parma non è crudo, è di Parma”.
Ecco allora che ritroviamo nello spot la solita signora che, recatasi a fare la spesa, chiede un prosciutto qualsiasi, generico, in modo ironico e divertente, fino a sfilare con un cartellone da corteo. Per questo secondo flight si tratta di nuove situazioni “10” secondi in cui la responsabile d’acquisto cerca ,senza successo, di irretire il salumiere per farsi servire un prosciutto che non sia Parma.

Pianificata su Mediaset e La7 con spot da “30, 15” e 10 secondi, la campagna sarà on air anche in radio con cinque soggetti “15 secondi” declinati sulle emittenti Radio Rai, RDS, RTL, Radio Latte Miele, Montecarlo, Rds, R101, Capital, Radio 24 e Circuito Italia 5.
La direzione creativa è di Giandomenico Puglisi, e il team creativo è composto da Federico Bonriposi (copy) e Matteo Airoldi (Art). La regia dello spot è di Peter Lydon per (H)Films.

 Cayenne Italia fa capo al network tedesco Cayenne, una delle realtà più dinamiche del panorama pubblicitario europeo che in soli 7 anni di attività ha raggiunto un fatturato complessivo di oltre 20 milioni di Euro e oltre 230 dipendenti in 7 paesi europei.
In Italia Cayenne annovera fra i propri clienti importanti brand quali Canon, Carita, Consorzio del Prosciutto di Parma, Cielo e Terra (Freschello), Libero, MediaWorld, Piero Milano, Piscine Castiglione, Saturn, Shiseido, Skoda Auto.


                                                                       Serena Poerio

 
 

Business Video